Al Bukò 'doppietta' col Merca(n)tino e le Estreme Congiunzioni

- Cultura Spettacolo - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Doppio appuntamento venerdì 8 Dicembre, dalle ore 17:30, al circolo virtuoso Bukò, sito in via S. Bologna 30, a Benevento: si comincia con il Merca(n)tino cui seguirà la presentazione di “Estreme Congiunzioni”.

Scrivono gli organizzatori: "Noi al Bukó Circolo Virtuoso ci teniamo a sottolineare quanto la società tele-dipendente, consumistica e capace solo di aspirare a modelli “culturali” massificati e massificanti generi nell’individuo moderno la tendenza a sperperare le proprie monete in “beni” che privilegiano la superficialità, stili di vita per niente sostenibili, l’apparenza e realtà lontane e prive di affinità con la nostra dimensione di esseri viventi. Ovvio, ciascuno fa le proprie scelte e nulla è da togliere a chi soldi ne ha e li vuole depauperare per “(in)utili” prodotti lontani da noi, frutto di produzioni aberranti rispetto ai canoni che dovremmo rispettare per dirci eco-compatibili ed eco-friendly (così spesso trovate scritto sui vostri capi di vestiario comprati nei centri commerciali)! Quindi, non pensiate che al Circolo Virtuoso Bukó abbiamo qualcosa da insegnarvi: le vostre case piene di roba inutilizzata, le discariche (abusive e non), i territori italiani invasi dai mostri del commercio, i fiumi inquinati e chi più ne ha più ne metta…già insegnano un bel po’! Quel che il Bukó intende promuovere è un’esposizione di prodotti di artigianato sostenibile strettamente connesso al nostro territorio, una condivisione dei propri averi oramai in disuso, uno scambio per rendere l’economia attuale sostenibile. Il tutto a Km zero! Per promuovere tutto ciò, lancia il Merca(n)tino di Natale, dove scambio, baratto, artigianato e consumo sostenibile sono le parole d’ordine.

La presentazione di "Estreme Congiunzioni" viene realizzata proprio per rispettare i principi di sostenibilità non solo economica ed ambientale ma anche culturale. Estreme Congiunzioni è un racconto di Alfredo Martinelli interpretato ad acquerelli da Alfonsina Paoletti, trascritto e impaginato da Lillino Paternostro. La presentazione sarà un modo di scoprire un gruppo di artisti con la voglia di presentarvi un regalo per voi stessi e/o per gli altri del tutto inusuale. L’evento sarà realizzato con la partecipazione di Caspar - Campania Slam Poetry.