Impegno Civico ed i 70 anni della Costituzione

- Politica Istituzioni - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Scrive l'associazione Impegno Civico: "Sono in corso in tutt’Italia manifestazioni di ricordo del 70º anniversario della carta costituzionale. Com’è noto sull’argomento si è fermato anche il capo dello Stato. Nella serata di Santo Silvestro. Naturalmente ci sono molti modi di ricordare un evento importante come il 70º della carta. Per Impegno Civico, la modalità più responsabile e quella di ripercorrere naturalmente la sua formazione. Apprezzarne le tante positività. In particolare della prima parte del documento. E cioè i principi ed i diritti. I Principi codificati nella parte preliminare e successivamente i diritti civili e sociali economici politici. Ed anche apprezzarne, naturalmente, i risultati che ha determinato nel corpo sociale della nazione. Immettendo i principi ed i diritti. E soprattutto vigilando sulla loro corretta applicazione. Poi, il paese è cresciuto. Ha sperimentato le varie parti in cui si compone la costituzione. In particolare il bipolarismo paritario e il “ giunto cardanico” dei rapporti Stato regione. Queste due realtà sono obsolete. Su queste va portata l’attenzione ed anche la riflessione. Abbiamo letto delle reazioni all’iniziativa di impegno civico. Qualcheduno ha gridato “ Giù le mani dalla costituzione”. La costituzione va difesa e basta. Invero, l’associazione intende difendere la carta costituzionale. Ma non vuole che la carta costituzionale diventi un tabù. Un mito. Qualcosa di morto. Ha in mente una carta costituzionale viva vivace. Che serve non solo a disciplinare la democrazia degli italiani in un quadro europeo ma anche a svilupparla. Sviluppandosi. Il nostro modo di vedere le cose ed il nostro fare sicché è: difendere la costituzione ed insieme svilupparla. Infine. Impegnocivico rivolge un appello agli ex Giannoniani che festeggiano proprio il 12 gennaio la loro notte bianca. E la festeggiano riflettendo sulla carta costituzionale. Chissà che la coincidenza non rende possibile che le due riflessioni si svolgono unite. Unificandosi. E cioè se il gruppo dei Giannoniani vuole saremo lieti di ospitarli presso l’Università sala delle conferenze per una comune riflessione e per un comune confronto sulla costituzione e sul suo stato. Il nostro è un invito. Solo un invito. Se sarà accettato saremo lietissimi".

***

Venerdì 12 gennaio, ore 17/19.30, sala convegni Unisannio DEMM, piazza Arechi, incontro-dibattito su: "I 70 anni della Costituzione. L'urgenza di completarne l'opera".

Il programma:

relazione generale - Pietro Perlingieri (già Rettore di Unisannio: Costituzione italiana. Evoluzione. Sviluppi.

dibattito: La Riforma che verrà, con Francesco Rota (Unisannio) e Carlo Iannello (Unicampania).

testimonianze istituzionali e sociali: Filippo Liverini (presidente provinciale di Confindustria), Vincenzo Napoli (sindaco di Salerno), Nicola Marrazzo (Presidente della III Commissione Attività produttive del Consiglio regionale della Campania).

conclusioni: Andrea Mazziotti, presidente della Commissione Affari Istituzionali della Camera dei Deputati.