Sannio Terra di Falanghina: eventi a Bonea e Sant'Agata

- Economia Lavoro - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Sannio Terra di Falanghina è l’evento articolato in assaggi, degustazioni e dibattiti che per i giorni di venerdì 6 e sabato 7 dicembre farà di Bonea e Sant’Agata dei Goti le capitali della Falanghina nel Sannio. Il progetto, elaborato dalla Camera di Commercio di Benevento d’intesa con i due Comuni, mira a valorizzare le origini storiche e le peculiarità dei vini da uva Falanghina prodotti dalle cantine di quel versante del monte Taburno.

Due tra i più autorevoli degustatori e divulgatori d’Italia - ricorda la nota diffusa alla stampa - saranno ospiti della due giorni di eventi: Monica Coluccia il sei dicembre a Bonea svelerà l’identità e la personalità della Falanghina del Sannio caudino, mentre sarà Guido Invernizzi a raccontare il vino di Sant’Agata dei Goti, che trovò nel lungimirante Leonardo Mustilli il pioniere della vinificazione e commercializzazione in purezza.

Racconti di vignaioli, vicende storiche e tradizioni produttive, andamento dei mercati, nuove opportunità e necessità di coesione territoriale saranno oggetto di dibattiti con Roberto Costanzo, già europarlamentare e Presidente della Camera di Commercio nonché memoria storica della viticoltura sannita, Riccardo Valli, storico che ha a lungo approfondito le remote vicende dei vitigni della provincia di Benevento, Paola Mustilli, titolare della omonima cantina.

Spazi per assaggi dei vini e di prodotti locali saranno allestiti a Bonea nella ex chiesa di San Sebastiano e a Sant’Agata dei Goti nelle sale del cinema Italia.

In programma anche interventi musicali a cura del maestro Luigi Ottaiano con l’Orchestra della tradizione napoletana del Conservatorio Statale Nicola Sala di Benevento.

La Falanghina del Sannio e tutta la nostra produzione vitivinicola hanno bisogno di momenti che celebrino ed esaltino l’identità territoriale di vitigni e vini, affinché essa sia percepita e acquisita come patrimonio comune. Sannio Terra di Falanghina – ha dichiarato Antonio Campese, Presidente della Camera di Commercio di Benevento – è un progetto che nasce per esaltare la biodiversità e la ricchezza dei vini sanniti e che attraverso un nuovo protagonismo di territori storicamente e naturalmente vocati, accresca il peso e il valore di tutto il comparto vinicolo del Sannio

Questo, infine, il programma dettagliato delle due giornate:

BONEA - Venerdì 6 dicembre 2019

La Falanghina di Bonea e il valore dei vini identitari

Ore 16.30 sala Consiliare – Comune di Bonea

Saluti

  • Giampietro Roviezzo (Sindaco di Bonea)

  • Giovannina Piccoli (Sindaco di Sant’Agata dei Goti)

  • Floriano Panza (Sindaco Guardia Sanframondi)

  • Libero Rillo (Presidente Consorzio Sannio Tutela Vini)

  • Antonio Campese (Presidente Camera di Commercio di Benevento)

Discutono

  • Riccardo Valli (storico)

  • Roberto Costanzo (già Eurodeputato e Presidente della Camera di Commercio di Benevento)

  • Monica Coluccia (degustatrice e freelance)

Raccontano

  • Viticoltori di Falanghina di Bonea

Modera

  • Antonio Medici (giornalista)

A seguire – Locali ex chiesa di San Sebastiano

Racconti e assaggi di Falanghina (banco di assaggio e storie di vignaioli)

Degustazione prodotti del territorio

Conservatorio Statale N. Sala di Benevento - Orchestra della tradizione napoletana Maestro Luigi Ottaiano

SANT’AGATA DEI GOTI - sabato 7 dicembre 2019

Nostra Falanghina

Ore 16.30 - Cinema Italia

Saluti

  • Giovannina Piccoli (Sindaco di Sant’Agata dei Goti)

  • Giampietro Roviezzo (Sindaco di Bonea)

  • Floriano Panza (Sindaco Guardia Sanframondi)

  • Libero Rillo (Presidente Consorzio Sannio Tutela Vini)

  • Michele Pastore (Presidente Valisannio)

Discutono

  • Paola Mustilli (azienda produttrice della prima Falanghina in purezza)

  • Roberto Costanzo (già Eurodeputato e Presidente della Camera di Commercio di Benevento)

  • Guido Invernizzi ( degustatore e docente AIS)

Modera

  • Antonio Medici (giornalista)

A seguire

Racconti e assaggi di Falanghina del Sannio (banco di assaggio e storie di vignaioli)

Conservatorio Statale N. Sala di Benevento - Orchestra della tradizione napoletana Maestro Luigi Ottaiano