Benevento – Al via il progetto I Factor

- Economia Lavoro - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

Scrivono gli organizzatori: Prende il via la prima edizione del progetto “I – Factor – Fattore Impresa” ideato ed organizzato dal Gruppo Giovani di Confindustria Benevento e dall’Università Giustino Fortunato. Il progetto coinvolge le scuole superiori di secondo grado ed è strutturato sotto forma di un concorso per le migliori idee imprenditoriali degli studenti che favorisca un percorso operativo di acquisizione di competenze trasversali.

“Favorire la nascita di nuove imprese, aiutare le idee a trasformarsi in attività imprenditoriale ma soprattutto spingere i giovani ad orientarsi a pensare in proprio e a creare attività autonome, rappresenta sicuramente una delle mission del Gruppo Giovani imprenditori – spiega Andrea Porcaro Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Benevento. Da anni portiamo avanti questa idea nella convinzione che l’orientamento sia indispensabile nella scelta del proprio futuro e che attraverso l’aiuto di coach esperti sia realmente possibile aiutare i giovani a comprendere le proprie attitudini e assecondare le proprie inclinazioni. Tale nuovo indirizzo è avvalorato da dati che vedono la Campania, nel terzo trimestre del 2019, quale prima regione del Mezzogiorno per startup innovative. Sono 852 e rappresentano l’8% di quelle presenti nel panorama nazionale.”

“Il Progetto rafforza, ancora una volta, la grande attenzione che l’UniFortunato pone da sempre sul tema della formazione degli studenti all’autoimprenditorialità – afferma il Prof. Giuseppe Acocella, Magnifico Rettore dell’Università Giustino Fortunato – anche attraverso l’attivazione di due laboratori universitari in tema di Autoimprenditorialità e creazione di impresa e di gestione delle fasi di avvio di una start up unitamente all’esperienza orami consolidata dell’annuale Giornata della Giovane Imprenditoria del Sud Italia. La sana competizione che vedrà protagonisti gli studenti del progetto I Factor diventa l’occasione per favore ulteriormente l’acquisizione di competenze oggi fondamentali per il mondo del lavoro e rafforza ulteriormente il legame tra Università e mondo delle imprese”.

Il funzionamento e l’organizzazione dell’iniziativa saranno presentate il giorno 11 gennaio 2020, a partire dalle ore 10.00 , presso la sede dell’Università Giustino Fortunato, occasione durante la quale sarà avviata ufficialmente la prima fase del progetto, quella formativa che sarà curata da alcuni docenti dell’Università Giustino Fortunato e dal Gruppo Giovani di Confindustria. Prenderanno parte all’incontro i gruppi di studenti partecipanti, insieme ai docenti referenti del progetto e ai dirigenti scolastici, che formeranno il team chiamato a partecipare alle attività di formazione e ad elaborare e strutturare le idee imprenditoriali unitamente al tutor designato da Confindustria e dall’Università Giustino Fortunato.

Il percorso del progetto I Factor prevede varie fasi: costituzione dei team da parte della scuola; formazione, testimonianze imprenditoriali e manageriali da parte di imprenditori e docenti, presentazione delle idee e premiazione finale.

I temi trattati nella prima fase formativa saranno tutti molto utili e riguarderanno: Cos'è una Start-up, come creare un business plan, come creare un videospot per promuovere il prodotto/servizio, come presentare il prodotto/servizio con un pitch accattivante per gli investitori.

Il progetto si concluderà entro il mese di maggio con la premiazione dei migliori due progetti (premio finale del valore di 500 euro per team).

Le idee saranno valutate da una Commissione Tecnica formata da imprenditori e docenti universitari.

“Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica.” - T. Edison-

Il Programma dei lavori prevede gli interventi di :

Andrea Porcaro – Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Benevento

Paolo Palumbo – Docente e Delegato del Rettore per le attività di Orientamento e Placement

Domenico Ialeggio – Consigliere Giovani Imprenditori e Delegato al progetto “I Factor”.

Ivan Di Nardo – Docente del Laboratorio universitario La gestione della fase di start up d’impresa