Camera di Commercio, si è riunito il Consiglio

- Archivio

Si è riunito il Consiglio camerale di Benevento con all’ordine del giorno l’aggiornamento del bilancio di previsione 2014, ai sensi del Dpr n. 254/2005, l’approvazione del regolamento sui procedimenti amministrativi di cui alla legge n. 241/1990 e successive modificazioni e integrazioni e il completamento della giunta camerale, dopo la nomina del presidente Antonio Campese (che occupava il posto di competenza del settore artigianato).

Presenti 14 membri su 20, con quelli di Confindustria tutti assenti, tranne Michele Pastore (l’altro assente – si legge nella nota diffusa alla stampa - era Gianluca Alviggi).

L’aggiornamento del bilancio di previsione e l’approvazione del regolamento dei procedimenti amministrativi sono passati con 13 voti a favore e un’astensione (Catauro). Antonio Catalano, rappresentante del mondo dell’artigianato (CNA), a scrutinio segreto, ha riportato 11 voti a favore, uno è andato a Donato Scarinzi. Ora, la giunta camerale, che si ritrova nel pieno dei suoi poteri, dovrà scegliere al suo interno il vice presidente e decidere se confermare il presidente di Valisannio (attualmente è Michele Pastore), la cui scelta è limitata tra i membri di giunta camerale. L’altra questione riguarda la conferma dei rappresentanti all’interno del consorzio ASI, sulla quale più di un consigliere ha chiesto di poter discutere. Ma se ne riparlerà nel mese di settembre.

“Era una riunione importante – ha dichiarato Fioravante Bosco, consigliere camerale – poiché bisognava decidere su questioni molto importanti per il prosieguo delle attività dell’Ente camerale. Ora, per il futuro, bisognerà proseguire nell’opera di supporto alle imprese sannite”.