Altrabenevento alla mobilitazione contro la camorra proposta da Libera

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Gabriele Corona
Gabriele Corona

Scrive il presidente di Altrabenevento, Gabriele Corona: Si terrà domani, 21 gennaio, l'assemblea proposta dall'associazione Libera per organizzare la mobilitazione contro la camorra locale, recentemente finita, ancora una volta, al centro di due indagini della magistratura soprattutto per estorsioni e traffico di droga.

Altrabenevento aderisce con convinzione ma sollecita maggiore attenzione anche sul riciclaggio di denaro sporco che può provocare danni enormi in questa città molto fragile sul piano economico e sociale.

Autorevoli magistrati antimafia hanno più volte confermato che i clan camorristici delle vicine province di Napoli e Caserta, cercano di investire i proventi delle attività illecite (spaccio di droga, estorsioni, scommesse clandestine, traffico d'armi, discariche abusive, ecc) anche nel Sannio ma finora non ci sono state indagini significative su questa piaga capace di devastare l'economia di questa provincia.

Ovviamente il fenomeno è molto più conosciuto nel casertano ma non mancano contraddizioni clamorose della magistratura in Terra di Lavoro”.

Poi la nota di Altrabenevento, per dimostrare tale contraddittorietà, fa una minuziosa ricostruzione di una vicenda di imprenditore di quella provincia “dei settori petrolifero e immobiliare, accusato di essere il riciclatore di danaro sporco del clan Zagaria”. Per chiudere così la nota: “Speriamo che la contorta vicenda giudiziaria si concluda presto con l'accertamento della verità e che anche a Benevento si accerti la provenienza degli investimenti milionari per recenti strane attività…”.