Benevento - Crisi al Comune, il Pd: si è posta fine ad una sceneggiata

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Scrive il circolo Pd di Benevento: Il sindaco Mastella si è finalmente deciso a porre fine alla sceneggiata. Uno spettacolo deprimente, venti giorni di incoscienza, inaugurati da un'intervista ad un giornale e suggellati da un discorso a reti unificate, in perfetto stile regale/presidenziale. Dopo tanta attesa, tanti proclami, tante chiacchiere e tanti schiamazzi, la crisi si è sciolta come neve al sole e nulla è cambiato: Clemente Mastella continuerà a non amministrare, e lo continuerà a fare da padre/padrone, senza il minimo rispetto per il Consiglio Comunale e per la nostra città, col puntello di una maggioranza risicata, autoreferenziale ed attenta solo ai propri interessi particolari.

Come Circolo del Partito Democratico di Benevento fin dall'inizio della crisi abbiamo chiarito due cose: il PD è all'opposizione di questa cattiva amministrazione e ci resterà; il sindaco avrebbe dovuto portare il dibattito sulla crisi in Consiglio Comunale. Lo ribadiamo ancora più convinti di essere nel giusto. Ripartiremo dal tavolo del centrosinistra, che si è riunito questa settimana, ampliando il dibattito alle forze civiche e alle associazioni, con immutato spirito di collaborazione, lavorando su temi e argomenti veri e necessari per Benevento, per fornire un'alternativa seria.

***

A tale nota s'aggiunge quella della sehreteria provinciale a firma di Carmine Valentino. Che scrive: Apprendiamo, onestamente senza sorpresa alcuna, del ritiro delle “irrevocabili” dimissioni del sindaco della città Capoluogo, annunciate da tempo e presentate il 2 Febbraio. Nel corso di questa “strana crisi”, abbiamo sin da subito sostenuto una una linea politica chiara e coerente. Peccato, tuttavia, come richiesto più volte, anche insieme al Movimento 5 Stelle, non aver consentito al Consiglio Comunale di esprimersi in un dibattito che avrebbe fatto bene alla Politica e alla Città di Benevento. A prescindere dagli esiti. Rifuggire il confronto ci è apparso incomprensibile e poco rispettoso del popolo Beneventano, ma tant’è !
Superfluo rimarcare e specificare quale sarà il ruolo del Partito Democratico in questo ultimo anno di Consiliatura. Coerentemente con il mandato elettorale consegnatoci nel 2016, sarà nostro compito adempiere al meglio al vigile ruolo dell’opposizione.
Nulla di nuovo, si potrebbe dire, ma tutto sempre più chiaro. Ai cittadini ed elettori di Benevento, giudici inappellabili, tocca aspettare ancora un anno, o poco più, per emettere l’ardua sentenza. A Noi la responsabilità ed il compito di meritarne, con i fatti, la fiducia.