Coronavirus - I vertici sanitari e istituzionali tranquillizzano, ma turisti veneti e lombardi vengono cacciati da Benevento

- Ambiente Sanità IlVaglio.it

I vertici della sanità sannita, della prefettura e del Comune di Benevento hanno tenuto stamane una conferenza stampa per rassicurare la popolazione sul rischio della diffusione del coronavirus in città. Il direttore generale dell’ospedale San Pio, Mario Nicola Vittorio Ferrante, il direttore dell’Asl di Benevento, Gennaro Volpe, il sindaco Clemente Mastella, la vice prefetta Ester Fedullo e i presidenti degli ordini dei medici e degli infermieri hanno detto che, per ora, non ci sono casi di contagio. Hanno poi aggiunto che, eventualmente dovessero sorgere, si è intanto fatto quanto necessario per non farsi trovare impreparati: nei presidi sanitari si è forniti di ciò che potrà servire dalle mascherine ai tamponi diagnostici.

Dopo un’ulteriore riunione pomeridiana odierna in Prefettura, per domani è prevista la riunione della conferenza dei sindaci sanniti a Palazzo Mosti. Fornito anche il numero verde per eventuali segnalazioni, è il 800029144.

Si stanno realizzando davanti al San Pio e al Fatebenefratelli due tende per evitare contatti dei sospetti ammalati con i pazienti all’interno dei due Pronto Soccorso. Analogamente si sta operando per l’ospedale di S. Agata dei Goti.

Intanto è da segnalare che una quarantina di passeggeri di un pullman, turisti lombardi e veneti (ma non dalle zone rosse), non sono stati accolti in un albergo di Benevento, per paura di un eventuale contagio. Eppure avevano prenotato da tempo il pernottamento in città. Sono arrivati da San Giovanni Rotondo; dopo aver visitato Pietrelcina e lì pranzato. Hanno quindi fatto un giro per Benevento, ma quando si sono recati in albergo sono stati respinti. Sono intervenute le forze dell’ordine: il pullman è stato condotto nel terminal e lì si è proceduto all’identificazione. Dopo un’ora, i turisti sono andati via dalla città, accompagnati da vigili e poliziotti fino al raccordo autostradale.