Qualche dato in più dal 'S. Pio'. 33 i contagiati e 23 i sospetti in ospedale

- Ambiente Sanità IlVaglio.it

Quanto c'è voluto per convincere i dirigenti dell'azienda ospedlaiera S. Pio di Benevento, a cominciare, timidamente, a fornire qualche dato in più sulla situazione del contagio di coronavirus nel nosocomio. E ora il quadro cominica a delinearsi meglio, con più aderenza alla realtà (l'ospedale non dice solo che ci sono 33 contagiati, ma anche 23 sospetti...), realtà impossibile a cogliersi con le scarse cifre finora fornite all'opinione pubblica.

Fornite in via ufficiale e non in altro modo. Perché, se ben sappiamo che ufficialità possa non voler dire in assoluto verità, è solo a essa che - in una pandemia che obbliga tutti a non uscire di casa - si può far riferimento. Anche perché le cose scritte rimangono e, se si dovessero distaccare dalla realtà dei fatti, si potrà dover rendere conto, se non subito, un domani.

Ebbene, oggi il 'S. Pio' nello striminzito, primo bollettino quotidiano, quello delle ore 12, aggiunge alla solita griglia a cinque righe dell'unica tabella, altre tre tabelle: per i casi sospetti; per i pazienti dimessi; per i pazienti deceduti. Da queste colonne, quotidianamente, da una ventina di giorni, senza sosta, glielo stiamo chiedendo. C'è ancora tantissimo da dover comunicare, da via Pacevecchia, ma il piccolo passo in avanti odierno va segnalato, anche prima di tutto.
*
Il primo bollettino quotidiano dell'ospedale, dunque, dice che i ricoverati sono 33, uno in meno di ieri, 30 residenti in provincia di Benevento, gli altri 3 sono di fuori.

Nel dettaglio, i malati in terapia intensiva sono 4 come ieri, tutti residenti nella provincia di Benevento.

I pazienti del reparto di pneumologia subintensiva, sono 12 come ieri: 10 i sanniti.

Nel reparto di Malattie infettive sono 14 uno meno di ieri. Di questi, 13 sono sanniti (come ieri e 1 di fuori provincia, ieri questi erano 2.

Nel reparto di Medicina interna ci sono 2 ricoverati tutti sanniti come ieri alle 12.

Nell'area di isolamento dedicata al Covid-19 del pronto soccorso ce n'è 1 solo ed è sannita, come ieri.

E veniamo alle tabelle esordienti
1. quella dei pazienti sospetti ne annovera ben 23 di cui 20 sanniti e 3 di fuori provincia.
2. quella dei pazienti dimessi ne annovera solo 1 ed è di fuori provincia
3, quella del pazienti deceduti ne annovera 0 (l'ASL, comunque, ieri di morti ne ha comunicati 9).

Non c'è alcun dato specifico sui pazienti provenienti dalla Casa di Cura Villa Margherita di Benevento, che pure il S. Pio aveva dato, una tantum, il 29 marzo scorso. Nessun notizia Nonostante il 2 aprile, alcuni giornali online e telegiornali, abbiano detto che altri 5 pazienti erano stati trasportati all'ospedale da Villa Margherita

Caso 126 tamponi - Nessuna notizia ancora sugli esiti, in possesso della direzione generale, dei primi 102 tamponi (fatti effettuare dal S. Pio al Cotugno di Napoli, a inizio marzo) e sui 24 tamponi ancora mancanti e che il manager del S. Pio (ospedale ora abilitato a processarli) ha detto che avrebbe rifatto qui a Benevento.

Anche oggi c'è in calce al comunicato il seguente Nota Bene, in calce al bollettino: " I dati indicati nel presente prospetto si riferiscono esclusivamente ai ricoveri ospedalieri presso l'A.O.R.N. "San Pio" e tengono conto di pazienti residenti nella provincia di Benevento e nelle altre province. Per una reportistica dettagliata relativa ai positivi covid 19 della provincia di Benevento bisogna far riferimento al bollettino dell'ASL di Benevento".