Commercio e virus: coesione e resistenza al flash mob #Beneventorialzati

- Economia Lavoro IlVaglio.it

Scrivono oggi gli organizzatori: Nella serata di sabato 16 maggio, in un’atmosfera di coesione e resistenza che ha coinvolto l’intera città di Benevento, si è svolto “Beneventorialzati”, il flash mob silenzioso delle attività commerciali. La manifestazione è stata accolta con entusiasmo dagli esercenti che hanno partecipato in tantissimi. Le luci dei negozi sono rimaste accese, dalle 19.00 alle 20.30, e sulle vetrine, distribuite tra tutti i quartieri della città, era visibile il cartello con l'hashtag Beneventorialzati.

Vista la crisi economica dovuta al Covid 19, l’iniziativa vuole sensibilizzare le istituzioni e la popolazione ad adottare pratiche a favore del commercio locale che farebbe poi da volano per tutti i comparti dell’economia concittadina e coesiva.

Come richiesta precisa, dall’Amministrazione comunale ci si aspetta che gli stalli di sosta a pagamento (strisce blu) siano trasformati in sosta a disco orario (da due ore): questo permetterebbe ai negozi di città di competere alla pari con i centri commerciali extraurbani che, gestiti da capitali estranei al territorio, consentono ai clienti il parcheggio gratuito e a cielo aperto. A testimonianza dell’iniziativa, i cofondatori del gruppo #Andràtuttobenevento stanno per realizzare un video con tutte le foto degli esercizi partecipanti.

Ricordiamo gli organizzatori del flash mob silenzioso:
Valeria Palombi, Elena Viceré, Francesco Calicchio, Alessio Masone e Luigi Forgione del gruppo fb #Andràtuttobenevento
Mario Carfora, Adriana D'arienzo e Debhora D'aronzo del gruppo fb Emergenza Ristorazione Benevento