La Solot ha riportato nel migliore dei modi il teatro a Benevento: ci era tanto mancato

- Cultura Spettacolo IlVaglio.it

Applausi per tutti durante e alla fine dello spettacolo odierno della Compagnia Stabile Solot, nel cortile del Mulino Pacifico. Ha significato, finalmente, il ritorno del teatro a Benevento, dopo i tre mesi di chiusura delle attività in presenza di un pubblico, a causa della pandemia da Covid-19 che ha duramente colpito l'Italia e ora sta flagellando vari paesi nel mondo. La storica Compagnia di Benevento ha aderito al progetto "Racconti per ricominciare" ideato e promosso da Vesuvioteatro.org con il coordinamento artistico di Giulio Baffi e Claudio Di Palma e che si snoderà con vari appuntamenti, in città e nella regione, fino al 12 luglio.

Solo 45 i posti disponibili (in uno spazio dove normalmente ci sono state anche 200 persone), nei limiti della normativa sul distanziamento tra le persone per una recita che si è svolta all'aperto. Controlli all'entrata, misurazione della temperatura corporea, mascherina obbligatoria e massima attenzione alla sanificazione dei posti tra una recita e l'altra (due repliche giornaliere per ogni rappresentazione) .

In scena Assunta Maria Berruti, Carlotta Boccaccino, Alfredo Calicchio, Michelangelo Fetto, Rosario Giglio e Antonio Intorcia che sono stati davvero bravi, capaci di scacciare per un'ora quall'aura di negatività e di angoscia che, abbattutasi su tutti noi per mesi, è stata sicuramente peggiore per i lavoratori dello spettacolo e tra questi soprattutto per quelli del teatro. Un'arte per la quale il distanziamento sociale - imposto dalla profilassi - è proprio in antitesi: strettissimo è il rapporto che c'è tra chi recita e il pubblico.

Sui testi di Dario Fo, Giorgio Gaber, Franco Cossu e Michelangelo Fetto il pubblico ha seguito con molta attenzione lo snodarsi di 'Raccontami una storia (Prima, durante e dopo la peste)'.

Fetto e Intorcia - la doppia anima della Solot dalle origini - hanno fornito il meglio della loro capacità di far presa sugli spettatori, con convincenti performance. Né l'assenza dalle scene, né la pandemia hanno minimamente intaccato il loro valore ed è stata tangibile a chi assisteva la loro emozione per questo ritorno alle scene, pur avendole calcate da decenni.

All'altezza anche l'ottima recitazione dei loro tre più giovani (ma comunque collaudati) compagni di avventura, Assunta Maria Berruti, Carlotta Boccaccino, Alfredo Calicchio, bravi sia nelle rispettive parti monologanti che nell'assieme. Rappresentano una certezza del prosieguo di un'intesa attività teatrale cominciata agli albori di 'Città Spettacolo', quella pregiata a Docg, quella di Ugo Gregoretti (l'attuale è al più vinello in Tetra Pak).

Nella parte finale il clou, il monologo di alto spessore e davvero notevole qualità e tecnica recitativa di Rosario Giglio che ha ammaliato l’uditorio, nella parte di un misantropo chiuso in casa, preso nelle sue fobie e paturnie da voyeur, con tanto di telescopio a spiare le vite degli altri, non avendone una propria degna di definirsi tale. Davvero bravo.

Con la Solot tornata a recitare, pure nelle modalità costrette attuali, si può dire che anche a Benevento la vita ha ricominciato veramente, di nuovo a scorrere, perché della cultura, dell’arte - e del teatro in particolare che fa pensare e riflettere, in un mondo in cui tutto scorre e velocemente – proprio non se ne può fare a meno: non fummo fatti per vivere come a bruti, non dimentichiamo mai la nostra origine ! Lo disse qualcuno già sette secoli fa...

Gli spettacoli in programma nel giardino del Mulino Pacifico sono:
dal 26 al 28 giugno
Raccontami una storia (prima, durante e dopo la peste)

dal 3 al 5 luglio
Raccontami due storie (cosa resterà del nostro amore)

dal 10 al 12 luglio
La terza storia (distanze e ricordanze)

Orarai - Doppia replica ore 19.00 e ore 20.30

Biglietteria

Biglietti Posto unico € 10 + prevendita

I biglietti possono essere acquistati:
Esclusivamente on line su Vivaticket link dedicato per l’acquisto https://www.vesuvioteatro.org/pr…/mulino-pacifico-benevento/

Convenzioni - Riduzione del 20% sul prezzo del biglietto per gruppi di almeno 10 persone. L’elenco degli enti convenzionati sarà disponibile nei prossimi giorni.

P๐—ฒ๐—ฟ ๐—ถ๐—ป๐—ณ๐—ผ๐—ฟ๐—บ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ info@solot.it; 0824/47037
๐˜„๐—ฒ๐—ฏ www.vesuvioteatro.org,