Residenti in Centro Storico nel mirino della Giunta Mastella: vietato il parcheggio delle loro auto

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Via Stefano Borgia, dietro il Palazzo della Prefettura di Benevento
Via Stefano Borgia, dietro il Palazzo della Prefettura di Benevento

Scrive il Comitato Centro Storico di Benevento: In data odierna, molti residenti (in particolare di Via Borgia, Via Umberto I, Vico Arechi e Vico Noce), muniti di regolare permesso di sosta, sono stati invitati a lasciare l’area adiacente la Prefettura di Benevento poiché, detta area, non sarebbe destinata al parcheggio delle autovetture. Superfluo dire che, quella zona, è sempre stata utilizzata come area di parcheggio da parte dei residenti. In un sopralluogo tenuto la scorsa settimana, invero, era stato rappresentato che, in quella zona, oltre agli aventi diritto, sostassero autovetture senza regolare permesso e che, spesso, queste ultime erano parcheggiate in maniera tale da impedire la regolare circolazione.

Si chiedeva, quindi, un maggior controllo sui permessi di sosta. Come fatto anche per Piazza Piano di Corte, si suggeriva di rendere visibili gli stalli di sosta (coerentemente con le disposizioni della sovrintendenza). La decisione di richiedere la rimozione delle automobili dei residenti appare riscontro non gradito e, soprattutto, idoneo a rendere tesi i rapporti tra i residenti e l’amministrazione. La spiegazione fornita è che, su tutta l’area, non sarebbe consentita la sosta.

Invero, molti residenti, ricordano che vi era un cartello di segno diametralmente opposto. Inoltre, al divieto di fermata è stato aggiunto, con un pennarello, la scritta “su tutta l’area”. La zona, come noto a tutti e per come è stata utilizzata in questi anni, si presta al parcheggio delle autovetture degli aventi diritto. Alla luce di quanto è accaduto, ancora, si chiede di sapere se, nell’area liberata (repentinamente) dalle autovetture dei residenti, non sia stato concesso il permesso alla istallazione di tavolini o altro. Tale circostanza, ove fosse confermata, sarebbe estremamente grave.

Insomma, i residenti chiedono rispetto delle regole e delle norme e si ritrovano privati di un ulteriore luogo ove parcheggiare le loro autovetture, dalla sera alla mattina. Si chiede, quindi, che venga ripristinata nell’immediatezza la possibilità, per i residenti, di parcheggiare le autovetture, predisponendo anche i relativi stalli. Si sottolinea, inoltre, che dopo che i residenti hanno spostato i loro veicoli, tutta l’area è stata occupata da autovetture sprovviste del permesso di sosta.