Benevento – Chievo 0-1. Inzaghi cerca altri record ma ne perde uno

- Sport IlVaglio.it
Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi

Mister Inzaghi ha provato in tutti i modi a motivare i suoi calciatori dopo la conquista del primo posto e della promozione diretta in Serie A, con 7 turni in anticipo sulla fine del torneo. Uno di questi è stato il raggiungimento di altri record, oltre quelli già ottenuti fino ad allora. Non c’è riuscito, anzi stasera ne ha perso uno che finora aveva: l’imbattibilità interna. Benevento Chievo è finita infatti 0-1, con gol di Garritano al 10° della prima frazione di gioco. Fino ad allora i sanniti avevano svolto il ruolo di modesto sparring partner; pochi secondi prima, al 9° i veneti avevano colpito un legno in una azione rocambolesca, con tiro di Ceter e deviazione di Barba.

Dopo la frustata, i campani si sono svegliati e hanno cominciato a giocare, fallendo alcune occasioni per pareggiare, una in particolare, clamorosa, con Maggio, al 24°, messo solo davanti al portiere da Hetemaj. I veronesi hanno agito di rimessa, rendendosi pericolosi con Djordjevic al 32° che ha fallito a sua volta un bella palla gol.

Nella ripresa i giallorossi hanno giocato con maggior grinta, volevano effettivamente, evitare lo smacco di perdere l’imbattibilità proprio alla 19ma gara su 19, tra le mura amiche. Moncini in particolare ci ha messo buona volontà, ma solo quella: tutti inefficaci i suoi tentativi. Su situazioni confuse ed estemporanee anche Maggio e Sau nel finale potevano fare meglio, ma alla fine, ancora una volta è stato il solito Montipò a togliere dalla porta una staffilata di Ceter all'87° e a evitare il raddoppio degli ospiti.

Dunque, niente record, e invece terza sconfitta su sei gare per il Benevento già promosso, più un pareggio e le due vittorie recenti, con Livorno e Frosinone, che sembravano essere il riavvio della cavalcata. Ma evidentemente il cavallo è stanco e punta soprattutto a un meritatissimo riposo. Ultima gara ad Ascoli venerdì sera alle 21, poi saranno le vacanze e quindi, alla ripresa, solo Serie A.

Il tabellino

Benevento: Montipò, Maggio, Barba, Caldirola, Pastina (46° Rillo), Basit (57° Tello), Hetemaj, Kragl, Improta (76°, Di Serio), Insigne (71°, Sau), Moncini. A disposizione: Del Pinto, Sanogo, Manfredini, Gyamfi, Gori, Antei. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Chievo Verona:
Semper, Renzetti, Rigione, Leverbe, Dickmann, Ceter, Esposito (46°, Obi), Segre (81°, Zuelli), Vignato (57°, Di Noia), Garritano, Djordjevic (81°, Grubac). A disposizione: Cotali, Ivan, Ongenda, Giaccherini, Karamoko, Morsay, Nardi, Cavar. Allenatore Alfredo Aglietti.

Arbitro:
Daniel Amabile di Vicenza.
Ammoniti: Caldirola, Hetemaj.