Con Mastella (a S. Agata) ma anche contro (a Benevento): il PD a guida Valentino è discrepanza

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Carmine Valentino
Carmine Valentino

Prospetta ai lettori, opportunamente, Ntr 24, che a Sant'Agata dei Goti, in vista delle elezioni amministrative resesi necessarie a seguito della sfiducia da parte del centrosinistra (e minoranza aggregata) ad appena un anno dall'insediamento dell'amministrazione di centrosinistra a guida Giovannina Piccoli, si registra una “intesa fra Pd e Noi Campani” a fondamento della quale viene riconosciuto “al leader del Pd Carmine Valentino il ruolo di candidato sindaco e, quindi, di garante della puntuale e corretta esecuzione del programma di governo concordato”. Conviene tradurre in termini minimi ma di chiara essenzialità: nel centro goto quelli del PDi per garantirsi il successo vanno a braccetto con Clemente Mastella.

Un moto di sorpresa, come è ovvio, s'impadronisce per esempio del cittadino beneventano: non più tardi del 27 luglio scorso il centrosinistra di opposizione a palazzo Mosti (e in esso anche il PD) ha provato a far saltare il via libera al rendiconto di gestione 2019, dopo aver dichiarato – con la segreteria cittadina - voto contrario anche il prossimo 31 luglio, sempre in Consiglio comunale a Palazzo Mosti, sul Bilancio di previsione.

Fieramente anti-mastelliani si presenterebbero, dunque, gli esponenti del PD nella città capoluogo. Convenientemente mastelliani si presentano, invece, gli esponenti del PD nella cittadina caudina.

E il cittadino – elettore è preso nella tenaglia del dubbio e preda di un prevedibile disorientamento. E potrebbe chiedere a viva voce al rappresentante del PD sul territorio, al segretario provinciale del partito, un indirizzo univoco nel comportamento. Ma infine desisterebbe, folgorato da improvvisa illuminazione: il segretario provinciale di cotanto partito, Carmine Valentino, riassume si di sé il simbolismo della sopra ricordata doppiezza politica, dato che è anche il candidato sindaco pure dei mastelliani a S. Agata dei Goti. Mentre il partito che dirige annuncia opposizione a Mastella !