Alluvione, GeSeSa proroga il pagamento delle bollette in scadenza a ottobre

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Il presidente della GeSeSa Marcellino Aversano
Il presidente della GeSeSa Marcellino Aversano

In relazione agli eventi alluvionali che hanno interessato la città di Benevento ed i Comuni del Sannio, GESESA SpA intende esprimere concretamente - e lo comunica attraverso una nota diffusa alla stampa - "la propria vicinanza e disponibilità nei confronti delle persone, famiglie ed aziende che si trovano nelle zone colpite ed ha stabilito, pertanto di prorogare di ulteriori 30 giorni il termine per poter effettuare i versamenti per il pagamento delle bollette in scadenza nei prossimi giorni". “Tutte le bollette in scadenza entro il 31 ottobre 2015 - spiega il presidente Marcellino Aversano - potranno essere pagate entro il 30 novembre 2015 senza alcun aggravio di mora e spese e senza dover chiedere alcunché all’Azienda. Allo stesso modo, sempre per le persone, famiglie ed aziende che si trovano nelle zone colpite, saranno sospese, fino al 30 novembre 2015, tutte le attività in corso per il recupero del credito riconoscendo, inoltre, la possibilità di pagare gli importi dovuti attraverso un piano di rateizzazione che terrà conto dello stato e delle esigenze immediate del richiedente”.