22 Maggio - Note odierne dei candidati alle elezioni comunali di Benevento

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

***
Scrive Federico Paolucci, candidato nella lista La Città di tutti
: Esco fuori tema, rispetto alla campagna elettorale, ma non troppo, per un ricordo politico. Ieri i funerali di Marco Pannella. Ed oggi moriva, più di un quarto di secolo fa, Giorgio Almirante. Quel giovane orgogliosamente missino, quando raggiunse rocambolescamente in autostop piazza Navona, al cospetto di quella piazza gremita così come quella di Pannella ieri, si pose la stessa domanda che deve aver ispirato la provocazione di Emma Bonino. Se tanti lo amavano, perché non lo votavano? Piazze piene, urne vuote; dicevamo tra di noi. Allora quel giovane missino non lo capiva, oggi invece riesco a comprenderlo: perché la politica ha le sue fasi e le sue regole. E me lo hanno insegnato più le sconfitte che le vittorie.Tuttavia, si può rappresentare qualcosa anche senza vincere elettoralmente. E Pannella ed Almirante, che hanno rappresentato una parte importante della storia di questo paese, ci insegnano anche che nella vita può capitare di non vincere mai, elettoralmente, senza essere dei perdenti. Anzi.

***
Prosegue senza sosta la campagna elettorale tra la gente del candidato sindaco Avv. Raffaele Tibaldi e dei candidati consiglieri per la lista "Benevento Polo Civico". Dopo la grande affluenza all'incontro di sabato sera all'Hotel Italiano con gli abitanti del rione ferrovia, questa sera l'avvocato Tibaldi ha tenuto un comizio nel quartiere Capodimonte, accompagnato da tutti i candidati al Consiglio Comunale. L'avvocato Tibaldi nel suo intervento ha affrontato anche le molteplici problematiche del quartiere Capodimonte, proponendo le sue semplici e fattibili ricette per la loro risoluzione: da quello riguardante la discarica di Ponte Valentino al verde pubblico, alla questione relativa al trasporto pubblico, per chiudere con i mille problemi che i cittadini di Capodimonte devono affrontare quotidianamente a causa della parziale e incomprensibile chiusura del Ponte San Nicola. Nella giornata di domani, l'avvocato Tibaldi ha in calendario anche incontri in contrada Pantano ed al Rione ferrovia.
***
Domani Luca Lotti in città. Questa la dichiarazione del candidato sindaco Raffaele Del Vecchio: "La presenza di Luca Lotti è l’ennesima, significativa, manifestazione di fiducia che il Governo nazionale esprime nei nostri confronti e nello sforzo che stiamo mettendo in campo per individuare opportunità di sviluppo per la città. In queste settimane di campagna elettorale, dove sento parlare tutti di niente e dove spesso a farla da padrone sono improvvisazione, inesperienza e approcci ormai desueti, noi abbiamo scelto il linguaggio della serietà e della concretezza. L’iniziativa con Luca Lotti si inserisce in questo contesto. Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, a Lotti il premier ha affidato l’incarico di Segretario del Cipe, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica. E’ il Cipe, per intenderci, che detiene i cordoni della borsa del Paese. Per questo gli abbiamo chiesto non di partecipare al classico comizio elettorale, - le passerelle le lasciamo volentieri agli altri - ma di relazionarsi con la carne viva della nostra comunità. Condivisione e corresponsabilità, un approccio che caratterizzerà la mia attività da sindaco".
***
Luigi Bocchino, capolista di “Benevento Polo Civico” parteciperà, unitamente al candidato sindaco Raffaele Tibaldi, all’incontro che si terrà lunedì 23 maggio alle ore 19.00 nel piazzale della scuola elementare del quartiere Capodimonte. «Le ultime opere realizzate nel quartiere Capodimonte risalgono a circa 10 anni fa allorquando furono istituiti la farmacia, la riorganizzazione del nuovo svincolo di Capodimonte e l’area verde attrezzata di fronte la scuola elementare. L’amministrazione Pepe-Del Vecchio dopo un tentativo abortito del mercatino rionale alle spalle della chiesa, ha fatto sì che Capodimonte divenisse la pattumiera della città con la realizzazione di un’isola ecologica di rifiuti speciali alla contrada Fontana Margiacca, mentre ancora non è partita la bonifica di Ponte Valentino. Lo stato di degrado del quartiere è sotto gli occhi di tutti, mentre la viabilità da oltre sette mesi avviene a scartamento ridotto a causa dell’apertura in un solo senso del ponte sul torrente San Nicola. “Benevento Polo Civico” vuol cambiare le cose per rendere i cittadini artefici e protagonisti del loro futuro contro il peggio della vecchia politica locale».
***
Scrive il Movimento 5 Stelle: Il Partito Democratico - il cui simbolo si fa fatica a vedere sui manifesti elettorali del candidato Sindaco, Raffaele Del Vecchio e su quelli del Sindaco uscente, Fausto Pepe, che pure dovrebbe esservi iscritto (pudore, vergogna o semplice calcolo elettorale?) - anziché pensare a come risolvere la questione del trasporto pubblico, dopo il fallimento dell’AMTS, e fare mea culpa, o la questione della mensa, dopo la rescissione del contratto con Quadrelle, epilogo di una tragicommedia sulla pelle di bambini e genitori, e fare mea culpa, anziché sollecitare chiarezza sullo stato del bilancio comunale, e chiedere a Pepe un mea culpa, anziché affrontare di petto la questione del Malies, vero simbolo dell’amministrazione uscente, e fare mea culpa per il suo degrado, si è messo con solerzia a studiare le giunte a Cinque Stelle. Nel suggerire che, dopo il 5 giugno, il materiale di studio si amplierà notevolmente per loro, rispondiamo che sarà veramente difficile governare peggio di loro e fare più danni di quanti ne abbiano fatti in questi anni.
***
«La presidenza del Consiglio ha confermato l’avvenuta e regolare ricezione delle mie segnalazioni a relativamente alla proposta di riqualificazione e valorizzazione del teatro romano e della Colonia elioterapica». Ad affermarlo è Cinzia Mastantuono, candidata al Consiglio comunale nella lista “Democratici-Lealtà per Benevento”. Come è noto, il Governo ha messo a disposizione 150 milioni di euro di fondi Cipe, invitando i cittadini “a segnalare, fino al 31 maggio, un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività”. «Ho aderito all’appello del presidente Renzi - prosegue Mastantuono - ritenendo doveroso, in questa campagna elettorale, spendermi in azioni concrete e simbolicamente significative, che riconducano alla valorizzazione del patrimonio culturale e turistico della città».
***
La candidata sindaco Vittoria Principe: "Oltre 200 esercizi commerciali chiusi solo nel 2015. Un negozio che chiude mostra una città che muore.
Per questo, nel progetto di governo di Sfidiamoli, c'è ampio spazio alle attività di prossimità. Tariffe comunali scontate per chi apre un negozio, attenzione ai giovani e alle donne. Mentre tiene ancora banco la questione del Mastella fuggitivo dai dibattiti e dai confronti, ecco a voi i saldi elettorali a due settimane dal voto. Stavolta tocca al sottosegretario Del Basso De Caro. L'annuncio della mancia riguarda la mobilità con la promessa delle promesse: 3 miliardi, per l'alta velocità e per tratti stradali come la Telese-Caianello. Sono anni che detengono il potere, alcuni arterie sono così da decenni e adesso ripropongono la stessa ricetta. Come mai non sono riusciti prima nel loro intento? Ricordo che la mobilità non è solo alta velocità ma anche trasporti per pendolari come la Napoli-Benevento. La vostra mancia non ci convincerà".
***
Marianna Farese, candidata sindaco de M5S: "E' stata una giornata sensazionale, di quelle che ci spingono a credere con forza sempre maggiore nelle nostre idee e in un cambiamento che non può più attendere. Desidero ringraziare, a nome del Movimento 5 Stelle Benevento, tutti coloro che hanno preso parte alla "Festa della Partecipazione" che ha avuto luogo ieri a Piazza Castello. Una lunga giornata che ha visto, tra gli altri, la partecipazione dei parlamentari Alessandro Di Battista, Roberto Fico, Nicola Morra e Carlo Sibilia. Un evento che ha coinvolto un gran numero di persone sempre più vicine alla nostra attività e al nostro attivismo. Cittadini come noi, stanchi di un certo tipo di politica, che desiderano voltare pagina. Anzi, come dico sempre, cambiare libro. A loro, agli attivisti e a tutti coloro che hanno preso parte all'evento di ieri - che fossero tra il pubblico o a relazionare sul palco - va il mio più sentito ringraziamento. Solo insieme possiamo cambiare le cose. E insieme le cambieremo".
***
Floriana Fioretti Candidata nella lista PD a sostegno di Raffaele Del Vecchio Sindaco: Le opere infrastrutturali non sono state solo annunciate, perchè i bandi di gara rappresentano una manifestazione pubblica che dà certezza della loro realizzazione. Comprendo lo sforzo di minimizzare questioni che altri non hanno saputo realizzare nei quarant'anni di mandato parlamentare ma glissare su realizzazioni miliardarie che porteranno, per molti anni, occupazione e sviluppo ed apriranno il nostro territorio, mi pare francamente incredibile. Naturalmente, una comunità vive di grandi e di piccole opere. Sulle seconde, alle quali aspira l'on. Mastella, penso che i beneventani lo renderanno contento, consentendogli la fruizione delle aree di gioco per i bambini da nonno felice.