L'ultimo respiro di gioco fatale per il Benevento, sconfitto oltre il recupero. Ed il Frosinone aggancia il Verona in vetta

- Sport IlVaglio.it

Giocare a Natale si conferma un successo per la Serie B ConTe.it. Quest’anno, ricorda nel suo commento il sito ufficiale della Lea (www.legab.it), non solo di pubblico ma anche di spettacolo visto che la 20a giornata ha regalato 34 gol, eguagliando così il record stagionale registrato alla settima giornata. Molto bene anche il pubblico: 77310 gli spettatori sugli spalti, 7028 a gara. Rispetto alla media stagionale si registra un +6% che diventa 10 se si considerano i valori degli undici stadi che hanno disputato oggi il turno casalingo. In sette casi, su undici, la media stagionale si è alzata (Ascoli, Avellino, Brescia, Carpi, Frosinone, Pisa e Vicenza) mentre negli altri quattro le presenze sono in linea con la tendenza dell’anno. E’ il quinto anno che la B gioca a Natale.

Si ritorna in campo il 30 dicembre per l’ultima giornata di andata, con due anticipi: Spezia-Vicenza il 28 e Bari-Spal il 29. Tutte le gare si giocano alle 20,30

*

Il turno

Con il gol all'ultimo di Dionisi il Frosinone si regala per Natale il primo posto in classifica agganciando l'Hellas Verona che pareggia 1 a 1 a Carpi. 3 a 2 per i ciociari contro un Benevento che non è più una sorpresa. Al terzo posto sale la Spal, 3 a 0, sulla Ternana, mentre si regala a Natale il terzo posto mentre il Cittadella rimane a 31 punti sconfitto 2 a 0 dal Vicenza alla terza vittoria consecutiva. Ascoli e Bari fanno 1 a 1 mentre il Brescia si aggiudica la gara casalinga contro la Pro Vercelli: 2 a 1. Al Perugia non riesce di scalare la classifica, 1 a 1 con il Latina, balzo in avanti invece della Virtus Entella che entra in zona play off dopo il 4 a 1 al Novara. Il Cesena fa 3 a 1 contro il Trapani, mentre l'Avellino si aggiudica il derby di giornata: 3 a 2 alla Salernitana.

*

La classifica

Verona e Frosinone 38; Spal 35; Benevento 33; Carpi 32; Cittadella 31; Perugia 30; Entella 29; Bari 28; Spezia 27; Brescia 26; Novara 25; Ascoli e Vicenza 24; Cesena e Latina 22; Salernitana, Pisa e Pro Vercelli 21; Ternana e Avellino; Trapani 12.