L'attivismo social del sindaco e l'albero cui tendere la pargoletta foto: il Tg2 seleziona l'immagine simbolo di "Streghe in luce"

- Opinioni IlVaglio.it

L'attivismo social del sindaco Mastella non ha conosciuto soste neppure nel giorno della Natività. "Ancora auguri a tutti e poi una richiesta: il Tg2 chiede di inviare una foto dell'albero di Natale della città. Ecco inviamo le foto alla email tg2@rai.it oppure inviamo filmati e foto tramite Twitter o Facebook utilizzando l’hashtag #lalberopiubello. Facciamo vedere a tutta Italia com'è bello il nostro albero!", scrive gonfio di giustificato orgoglio sannita.

Poi, facendo voti d'insistenza, giunge una replica a breve distanza di tempo: "Questa è la mail. Ripeto tg2@rai.it Mandate foto e immagini del nostro albero di Benevento oppure inviate filmati e foto tramite Twitter o Facebook utilizzando l’hashtag #lalberopiubello". Perché non sia mai che accada qualcosa fuori dal (corto)circuito mediatico senza lambire le centrali sponde del Calore.

E nessun appello cade mai nel vuoto, quando parla Mastella.

Nell'edizione serale del Tg2 del 25 dicembre l'ultimo minuto è proprio dedicato a questa storia dell'albero più bello, così pubblicizzato sul sito del notiziario: "In questi giorni vi capita di vedere nelle piazze, lungo le vie, negli angoli di città, comuni, borghi, al mare o in montagna alberi di Natale? Belli o meno belli, addobbati in modo originale, tradizionale, bizzarro? Allora scattate una foto o girate un breve filmato indicando dove lo avete visto. Inviate filmati e foto tramite Twitter o Facebook utilizzando l’hasthag #lalberopiubello o al nostro indirizzo e-mail tg2@rai.it, le immagini selezionate le trasmetteremo nel nostro telegiornale".

Il conduttore, dunque, introduce, seguendo la ricordata regola, l'iniziativa: "Se vedete nelle vostre città alberi addobbati in modo originale o tradizionale inviateci foto o filmati di circa 30" inviando al nostro indirizzo mail..." eccetera (vedi lo spot sopra). E, con la tranquillità e l'ovvietà della scansione degli eventi, conclude: "Vediamo ora una selezione delle foto che ci avete inviato". Che nell'interpretazione conclusiva, gongolante e social e soprattutto empatica - dato il conclusivo hashtag - del sindaco di Benevento diventa: "Nell'edizione serale del Tg2 il nostro albero è stato selezionato tra i più belli. Grazie a tutti! #amoreperlacittà".

Perché sullo schermo dopo l'albero di San Josè in Costarica, inviato da Corinne; poi quello di San Giuliano Milanese inviato da Sonia Baroncini; di Ostuni, da parte di Giorgio; di Fiorenzuola d'Arda da parte di Claudio Oddi; di Monopoli, da parte di Gabriele De Lauro; di Conversano, da parte di Giacinto Carenza; quello di Montalbano Jonico, inviato da Antonella; si materializza piazza Castello, la foto, la didascalia: Benevento, Filippo Cannata...