Il Benevento dopo la beffa di Frosinone si rialza e supera anche il Pisa (1-0) chiudendo il girone di andata al terzo posto: oltre ogni più rosea aspettativa

- Sport IlVaglio.it
Alessio Cragno
Alessio Cragno

Un gol di testa di Karamoko Cissè ha siglato il nuovo successo del Benevento tornato a vincere tra le mura amiche per 1-0 sul Pisa. E si mette alle spalle la beffa di Frosinone, dal cui campo nella scorsa gara è uscito battuto solo grazie a due errori gravissimi dell'arbitro. La vittoria è stata meritata, soprattutto per quanto fatto dai campani allenati da Baroni nel primo tempo, quando avrebbero potuto chiudere la gara.

I toscani sono ritornati in campo nella ripresa con un'altra grinta, quella propria del suo coach Gattuso, che ha fatto tremare per un quarto d'ora i giallorossi. Ma, prima un superlativo Cragno (migliore in campo), e poi una più attenta sistemazione in campo dell'undici giallorosso da parte del suo allenatore, hanno consentito di portare a casa i tre punti. Che significano terzo posto, in condominio con l'altra neopromossa Spal, solo perché il Benevento sconta da inizio torneo un punto di penalizzazione per problemi amministrativi nel campionato di Lega Pro dello scorso anno.

Il Frosinone, secondo in classifica, è a soli 2 punti, il Verona (che a Benevento ha perso) in vetta e campione d'inverno a 5. P runa squadra che disputa per la prima volta il campionato di Serie B significa indiscutibilmente essere andati oltre ogni più rosea aspettativa.

Per i nerazzurri i migliori in campo sono stati Peralta, Di Tecchio e Del Fabbro, per i giallorossi, dopo Cragno, sicuramente Venuti, Cissè e Ceravolo.
La cronaca
Parte bene il Pisa nei primi 5 minuti di gioco, primi dieci minuti nessun tiro in porta.
12° Cross di Melara difettosa respinta di Longhi la palla finisce a Cissè che batte a colpo sicuro in piena area di rigore ma spreca alto sulla traversa.
22° Bella azione di venuti che libera in area Chibsah, da buona posizione calcia ma cicca clamorosamente la palla che finisce fuori.
29° Primo calcio d'angolo del Benevento, la palla in mischia finisce ancora a Cissè in area pronto nel calciare, ma non altrettanto bravo nella mira: pallone fuori.
31° Ennesima percussione di Venuti sull'out destro dei campani, entra in area, tiro cross Ujkani respinge non proprio al meglio sul pallone di avventa Cissè che stavolta non sbaglia e insacca: 1-0 e palla al centro.
36° Punizione per il Pisa e cross in area, palla a Pezzi che fa un delizioso passaggio a Pajac mettendolo in condizione di ripartire conntro un solo pisano versa l'area dei toscani, il croato fa tutto bene tranne il passaggio finale all'accorrente Chibsah che non può battere a rete e fa fallo su Fautario.
42° Slalom di Peralta che si libera agevolmente di due centrocampisti campani, palla a Mannini che cross per Eusepi ma il passaggio è troppo forte: palla fuori.
45° Clamorosa palla gol del Pisa: da Verna a Longhi che cross, sponda di Eusepi per Mannini che si vede arrivare il pallone solo in area, prende la mira ma poi spara alto sulla traversa. Tutti negli spogliatoi in vista della ripresa.
49° Discesa di Pezzi che supera due avversari e passa la palla a Cissè che serve Ceravolo che tira bene ma Ujkani para.
50° Tiro fortissimo di Mannini da quasi 30 metri, Cragno para in due tempi.
55° Doppia occasione per i nerazzurri: dal limite dell'area si libera e tira Peralta Cragno respinge, palla a Mannini che passa di nuovo a Peralta nuova respinta del portiere beneventano e palla in angolo.
74° Parata spettacolare e difficilissima di Cragno, dopo un'azione insistita dei pisani conclusoa con un colpo di testa, a colpo sicuro, del subentrato Cani: come un gatto l'estremo difensore si lancia verso il palo e cava fuori la palla ormai diretta verso la rete.
78° Bel tiro di Buzzegoli servito da Cissè che aveva splendidamente controllato un difficile pallone: di poco il tiro del centrocampista finisce alto sulla traversa.
80° Cissè ruba palla a centrocampo entra in area e calcia verso la porta ma il pallone, involontraiamente. è respinto da Chibsah.
83° Forte tiro da fuori area di Venuti, esce di poco.
88° Stavolta è stato Ujkani con una gran parata a evitare il raddoppio al benevento, dopo una conclusione in girata di Ceravolo, forte ma centrale.
***

Benevento Cragno, Pezzi, Lucioni, Camporese, Melara (18′ st Del Pinto), Chibsah, Buzzegoli (36′ st Gyamfi) Venuti, Pajac (22′ st Falco), Cissè, Ceravolo. A disposzione: Gori, Padella, Puscas, Jakimovski, Donnarumma, Pinto. Allenatore Baroni

Pisa Ujkani, Golubovic, Del Fabbro, Fautario, Longhi, Mannini, Verna (7′ st Lazzari), Di Tacchio, Sanseverino (24′ st Gatto), Peralta, Eusepi (28′ st Cani). A disposizione: Giacobbe, Cardelli, Cirindelli, Salvi, Favale, Mudingayi. Allenatore Gattuso

Arbitro: Juan Luca Sacchi di Macerata

Ammoniti: Buzzegoli e Cissè (B); Longhi (P).