De Caro: “Maltempo, sì allo stato di calamità”. Mortaruolo plaude

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Comunica il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro: Poche ore fa ho parlato con il Ministro delle politiche agricole e forestali, Maurizio Martina il quale si è detto pronto a dichiarare lo stato di calamità appena arriverà la richiesta dalle Regioni interessate dal Maltempo. Sono vicino agli agricoltori e agli allevatori delle zone colpite dal maltempo di questi giorni. È necessario procedere rapidamente alla stima dei danni e poi mettere in campo tutti gli strumenti necessari per sostenere le aziende. Un plauso va a tutte le autorità, agli operatori e ai volontari che in questi giorni si sono mobilitati e hanno lavorato incessantemente per gestire l'emergenza maltempo.

"Bene ha fatto il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti, on.le Umberto Del Basso De Caro a sollecitare il Ministro delle politiche agricole e forestali, Maurizio Martina per far dichiarare lo stato di calamità nelle aree coinvolte dal maltempo di questi giorni. Il Sannio è stato investito da fenomeni meteorologici straordinari che hanno fatto registrare danni all'agricoltura, un blocco dei servizi e numerosi disagi ai cittadini”.

Così ha commentato, il giorno dopo (12 gennaio). Lo ha affermato il consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, Erasmo Mortaruolo:
“In queste ore – ha proseguito Mortaruolo – sono in stretto contatto con il Consigliere delegato all'Agricoltura della Regione Campania, Franco Alfieri affinchè le procedure propedeutiche per la dichiarazione di calamità siano espletate. Il nostro impegno è di essere vicino ai cittadini del Sannio e della Regione che sono stati coinvolti dai disagi in particolare il mondo agricolo che con le nevicate e il gelo hanno subito ingenti danni. Come ha ricordato il Sottosegretario Del Basso De Caro è ora necessario procedere alla stima dei danni e poi mettere in campo tutti gli strumenti necessari per sostenere i cittadini della nostra regione. Governo nazionale e regionale sono in campo per rispondere con una sinergica cooperazione a questa ulteriore emergenza”.