Individuato e denunciato l’incendiario della auto in sosta

- Cronaca IlVaglio.it

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo di San Bartolomeo in Galdo e quelli della Stazione di San Marco dei Cavoti, dopo una lunga serie di pedinamenti notturni, appiattamenti e acquisizioni delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, sono risaliti all’autore dei quattro episodi incendiari, che iniziavano a destare forte preoccupazione, paura ed incertezza nella popolazione di San Marco.

Lo studio del modo di operare ha permesso di acclarare come l’uomo, un cinquantenne del posto, attraverso della comune diavolina, riuscisse a far avvolgere dal fuoco le autovetture che individuava di volta in volta. L'uomo non ha potuto che confessare davanti alle evidenze degli inquirenti i quali, in meno di una settimana, lo hanno inchiodato alle proprie responsabilità.

L’uomo versa in uno stato di profonda indigenza e ha chiesto l’aiuto dei militari dell’Arma che hanno subito attivato i servizi sociali affinché si prendano cura del suo stato di disagio sociale e psicologico.