Il Benevento vola ancora e con un pareggio elimina il Perugia: ora affronterà il Carpi nella doppia finale per la promozione in serie A

- Sport IlVaglio.it
George Puscas
George Puscas

Un'ottima partita disputata dai ragazzi di Baroni ha portato stasera la matricola Benevento a disputare la finale play off contro il Carpi, retrocesso la scorsa stagione dalla massima serie. Con una superba prestazione difensiva, i sanniti sono riusciti a superare l'handicap dell'assenza dei suoi uomini migliori (oltre a Ciciretti, stavolta non ha giocato per infortunio anche il bomber Ceravolo). Ma quelli che hanno giocato non li hanno fatti rimpiangere, in particolare Puscas autore del gol decisivo, pareggiato solo poco dopo il 90° dagli umbri. Per la felicità dei 1600 tifosi al seguito al 'Curi' e di tutte le migliaia nel Sannio, con cortei di auto festanti subito avviati in città.
Ora la doppia finale con prima gara in Emilia il 4 giugno e ritorno al 'Ciro Vigorito' l'8 giugno; purtroppo a Carpi mancherà Puscas che sarà squalificato, essendo stato ammonito. Al Benevento, classificatosi meglio del Carpi, nella stagione regolare basterà pareggiare i due incontri per essere promosso in Serie A.

Primo tempo con il Benevento che parte bene e sfiora subito il vantaggio. Poi lascia le redini del gioco, maggiormente, agli umbri, non rinunciando a pungere, in particolare con Puscas. Padroni di casa però sterili: un solo tiro in porta e su calcio di punizione facilmente parato. Ottima la fase difensiva dei giallorossi che chiudono la strada ai perugini sulle fasce, dove agiscono i due più pericolosi visti nella gara d'andata: Di Chiara e Del Prete.
Nella ripresa parte subito aggressivo il Perugia con dei cross pericolosi non ribaditi in porta. Cragno deve fare qualche parata, ma l'assalto via via perde consistenza. Bucchi allora inserisce altri attaccanti, ma squilibra la squadra. Il Benevento può chiudere la partita in contropiede, ma non ci riesce. Fino a che piega Brignoli, il migliore degli umbri, sugli sviluppi di un corner: marcatore Puscas. Il Perugia con la forza dei nervi ottiene il pareggio, ma non basta. Nonostante i troppi minuti di recupero concessi dall'arbitro Abisso, non alla sua migliore prestazione

La cronaca
1° - Primo calcio d'angolo per il Benevento, sugli sviluppi pericoloso tiro di destro di Lopez deviato molto bene in angolo da Brignoli.
11° - Ammonito il diffidato Puscas per una gomitata in elevazione rifilata a Mancini.
14° - L'arbitro fa il protagonista. Ammonito Lucioni per una manata a Di Carmine.
17° - Ripartenza di Puscas che serve al limite dell'area Eramo che tira: palla deviata in angolo.
22° - Cissè conquista palla e serve Puscas che si libera bene di Mancini, ma scaglia un tiro troppo centrale, parato dal portiere umbro.
28° - Primo tiro in porta dei perugini, su punizione di Di Chiara: para senza problemi Cragno.
31° - Cross di Del Prete, palla deviata e tiro al volo di Dezi: alto.
33° - Nuovo cross di Del Prete, colpo di testa di Di Carmine: alto.
41° - Dezi falcia Falco lanciato verso l'area umbra: ammonito.
41° - Esce Brighi infortunato per i perugini, entra Acampora.
***
47° - Ammonito Eramo per fallo su Del Prete.
49° - Percussione in area di Acampora che c'entra pericolosamente: Dezi e Di Carmine non arrivano in tempo a battere in porta.
50° - Cross pericoloso tocca da pochi passi Del Prere ma fuori.
54° - Fischiato un fuorigioco inesistente a Cissè lanciato a rete.
56° - Chibsah ruba palla a Di Chiara e serve un ottimo pallone a Falco che però di destro tira male.
62° - Cissè si batte come un leone al limite dell'area, poi la palla finisce a Viola che tira ma il portiere umbro para in due tempi.
63° - Nel Perugia esce Ricci entra Mustacchio.
64° - Cross di Del Prete, torre di Di Carmine, rovesciata di Nicastro: alto.
65° - Ammonito Acampora per un brutto fallo su Falco.
68° - Tiro di Terrani deviato in angolo.
69° - Tiro cross di Terrani bella deviazione in angolo di Cragno.
70° - Ripartenza buona di Lopez sprecata da Puscas e e Cissè.
71 - Di Carmine fornisce un ottim assist per Terrani che spreca alto
73° - Deviazione pericolosa di venuti su un cross, ma Cragno para.
74 - Chibsah tira bene da dentro l'area ma Brignoli riesce a parare.
75° - Esce Falco entra Padella per i sanniti.
76° - Entra Guberti ed esce Volta per il Perugia.
78° - Puscas dopo un'azione d'angolo tira dall'area di porta, ma Brignoli sventa e si ripete sulla ribattuta di Viola.
79° - Ammonito Cragno
80° - Cissè si mangia un gol da buona posizione, servito da Eramo.

82° - Corner di Viola, testa di Camporese para Brignoli, ribatte in gol Puscas: 0-1.
84- Esce Venuti ed entra Gyamfi per i sanniti.
85° - Guberti perde le staffe provoca e viene ammonito.
88° - Assist di Guberti per Nicastro, Cragno si supera e para.
90 - Cross di Del Prete , batte Mustacchio e poi Nicastro segna 1-1.

Il tabellino
Perugia - Brignoli, Del Prete, Volta, Mancini, Di Chiara, Brighi, Ricci, Dezi, Nicastro, Di Carmine, Terrani. Allenatore: Bucchi.
Benevento - Cragno, Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez, Chibsah, Viola, Cissè, Falco, Eramo, Puscas. Allenatore: Baroni.
Arbitro: Signor Abisso di Palermo.