De Ieso da Pago Veiano: al seguito di Alfano nel predicare l'accoglienza nei comuni, ma non in quello in cui è sindaco

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Mauro De Ieso
Mauro De Ieso

Per quanto l'originaria estrazione politica sia da collocare nell'ambito della Destra, l'attuale orizzonte di Mauro De Ieso, sindaco del piccolo comune sannita di Pago Veiano e componente del Consiglio d'Ambito dell'Ente Idrico Campano, è rivolto al Centro. Come sappiamo, dallo scorso mese di maggio De Ieso è nel triumvirato che regge le sorti provinciali di Alternativa Popolare, che ha raccolto l'eredità di Ncd. "Un partito - ha avuto modo di dire - che è determinante, anche con il contributo dei Centristi per l’Europa, per la coalizione di governo con il Pd".

Anche un partito che ha conservato la continuità della leadership nazionale, di Angelino Alfano, già Ministro dell'Interno negli esecutivi Letta e Renzi. Impegnato, in quella veste, a fronteggiare quotidianamente o quasi la difficile situazione dell'accoglienza dei migranti. Che condensò pure in un Piano di ripartizione dei richiedenti asilo, il cui obiettivo - dichiarava al Messaggero a ottobre 2016 - era "affidare a ciascun Comune un peso sopportabile. I Comuni che si sottraggono fanno un torto agli altri, a quelli generosi e disponibili, perché nel momento in cui non c'è la partecipazione di tutti c'è qualcuno che ha sulle spalle un peso maggiore e questo non è giusto e non è corretto". "Il pilastro del Piano - proseguiva il quotidiano romano - è l'adesione volontaria allo Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo), da parte dei Comuni: chi non lo fa non potrà lamentarsi se gli verranno assegnati quote di migranti senza concertazione".

Tale è la cornice in cui oggi, con una qual certa... forza, si disegna una strana convergenza, affidata ad una nota stampa dalla chiara matrice: "Forza Nuova plaude alla decisione presa, all’unanimità, in consiglio comunale a Pago Veiano contro la creazione di uno SPRAR sul territorio comunale e all’impegno da parte dell’amministrazione di opporsi con ogni mezzo a sua disposizione per l’eventuale costituzione di altri tipi di centri di accoglienza. Bravo il sindaco Mauro De Ieso a dire: noi non crediamo in questo tipo di accoglienza".

Ci sono circostanze che aiutano a comprendere fino in fondo quelli che solo a prima vista appaiono solo facili aforismi da citare. Ecco Bismarck: "La politica è l'arte del possibile, la scienza del relativo". Alternativa Popolare... Del resto il termine alternativa infica la possibilità di scelta tra soluzioni diverse e De Ieso opta anche "per due contemporanee e opposte" posizioni: dirigente di partito alfaniano da un lato e "sindaco di un comune che fa torto agli altri (Alfano dixit)" dall'altro lato.