70 ingressi gratuiti allo Stadio Vigorito, Lauro e Paglia: false, calunniose e irresponsabili le dichiarazioni dell'opposizione al Comune di Benevento

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Il presidente mastelliano della Commissione allo Sport del Consiglio Comunale di Benevento, Luca Paglia, e il consigliere delegato allo Sport, Enzo Lauro, pure mastelliano, hanno diramato la seguente nota che di seguito integralmente pubblichiamo: Siamo costretti nuovamente ad intervenire sulla vicenda dello stadio comunale a causa delle irresponsabili dichiarazioni rilasciate ieri da esponenti della opposizione consiliare.

E’ falso affermare che la parte politica ha determinato la bozza di Convenzione, stranamente per ben due volte in possesso della stampa in tempo reale, perché la stessa è di competenza del Dirigente del Settore che, in piena autonomia, l’ha redatta badando al rispetto di criteri che si applicano in ogni stadio d’Italia.

E’ falso affermare che la parte politica ha assunto decisioni in merito, in quanto non vi è stata alcuna riunione, che avverrà – come noto – solo il 22 agosto prossimo.

E’ falso affermare che gli accrediti saranno settanta e che gli stessi saranno destinati ai Consiglieri comunali; in numero notevolmente inferiore, saranno destinati a fini di cortesia istituzionale e di ospitalità verso gli Amministratori delle società avversarie, come avviene in ogni Città civile.

I Consiglieri comunali hanno già sottoscritto e pagato da tempo l’abbonamento, come noto alla Società; lo stesso Sindaco ha fortemente voluto acquistare l’abbonamento ma la Società ha rifiutato il pagamento, ci si chiede perché ?!

Stupefacente poi che l’opposizione non parli della gestione dello stadio degli ultimi anni, delle previsioni contrattuali di cui alla originaria Convenzione e del rispetto o meno della stessa. Incredibili le dichiarazioni rese dalla opposizione riguardo a questa Amministrazione comunale, che avrebbe prima ricevuto l’assenso del Presidente Vigorito alla esecuzione dei lavori di adeguamento dello stadio, per poi modificare gli accordi (!!) Sono dichiarazioni calunniose ed incoscienti, rese da chi non ha partecipato all’incontro con il Presidente Vigorito e che probabilmente non ha buona memoria riguardo alle norme sancite dalla riferita Convenzione.

Quest’ultima prevede che i lavori di ordinaria amministrazione siano a carico del gestore e che solo quelle di straordinaria amministrazione siano a carico dell’Ente Comune, sempre e comunque previa autorizzazione rilasciata a seguito di domanda del gestore.

Vi è poi il problema delle reciproche partite dare – avere, rispetto alle quali ci incontreremo nei prossimi giorni per raggiungere un accordo, con la massima serenità e trasparenza oltre che, ovviamente, nel rispetto delle norme contrattuali; in tal senso abbiamo ricevuto ampia fiducia e delega da parte dell’On.le Mastella.

Invitiamo pertanto l’opposizione ad approfondire meglio ogni questione prima di rilasciare affermazioni infondate ed eventualmente a proporre soluzioni alle varie questioni pendenti, ovviamente se – invece di gridare inesattezze – hanno proposte serie da formulare.