Pepe attacca: ‘Quanto è costata la breve gestione Quattrociocchi dell’Asia?’

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Il consigliere comunale di Benevento di opposizione, Fausto pepe (PD), ha rivolto un’interrogazione al sindaco Clemente Mastella e al presidente del Consiglio Comunale, Luigi De Minico, “a norma di statuto e regolamento ed in ossequio al proprio mandato di amministratore”. Sostiene Pepe: “Premesso che Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ad aprile scorso, nominò amministratore dell'ASIA, il professore Bernardino Quattrociocchi, con procedura viziata all'origine per il mancato rispetto dello Statuto del Comune e degli orientamenti del Consiglio Comunale e in spregio a qualsivoglia evidenza pubblica; che lo stesso Prof. Quattriciocchi ha gestito l’azienda dei rifiuti in mancanza della necessaria autorizzazione dell'Università ove presta servizio; che nel corso della “gestione Quattrociocchi” si è realizzata una struttura di trasferenza dei rifiuti sul piazzale di un capannone sito in area industriale di ponte Valentino, che non ha neppure l’uso del depuratore; che lo stesso deve essere sgomberato per ordine del Giudice perché gravato da pesi giudiziari come aveva rilevato l'ex Presidente Lucio Lonardo; che il Sindaco Mastella aveva annunciato che con la gestione Quattrociocchi si sarebbe ridotto il costo del servizio dei rifiuti;

constatato che né il prof. Quattrociocchi, né il Sindaco Mastella, hanno spiegato alla Città quanto è costata ai beneventani, la gestione dell’Azienda ASIA in questi ultimi quattro mesi; interroga per conoscere: Quali consulenti sono stati nominati? Quali ditte sono state incaricate per smaltire i rifiuti organici e quali procedure utilizzate per la scelta delle stesse? Dove sono stati sversati tali rifiuti e quanto è stato pagato? Quanto è costato l’allestimento dell’area del piazzale utilizzato per la trasferenza dei rifiuti in Ponte Valentino sia al Comune che all’ASIA? Quanto è costata l’intera gestione Quattrociocchi compreso onorario e spese connesse alle sue venute in Città.