Vigili in agitazione: pochi operatori, troppe manifestazioni, comune assente

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Vigili urbani sul piede di guerra, ormai: lo dimostrano le conclusioni dell’assemblea, degli appartenenti alla Polizia Municipale, tenutasi giovedì 12 ottobre, una 'chiamata' scaturita "dal fatto che per far fronte alle continue manifestazioni, ed in modo particolare quelle del Benevento Calcio (che richiedono l’impiego di circa venti persone, su un organico di circa quaranta persone), il Comando cambia in modo arbitrario ed illegittimo turni ed orari di servizio", si legge nella nota diffusa alla stampa al termine della discussione.

"Nonostante numerose richieste e proposte inoltrate, sia da parte del Comando che da parte del Sindacato, all’Amministrazione, quest’ultima si è dimostrata non interessata al Corpo di Polizia Municipale ed alle sue problematiche, continuando nel frattempo a chiedere sempre più impiego di personale. Per tali motivi gli appartenenti al Corpo di Polizia Municipale intervenuti hanno deciso all’unanimità di essere contrari a qualsiasi cambio di turno e orario di servizio, proclamando lo stato di agitazione con eventuale sciopero, qualora dovesse perdurare tale illegittima e arbitraria situazione".