Sindaco e prefetta firmino un protocollo contro le occupazioni abusive

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
La Prefettura di Benevento
La Prefettura di Benevento

Paolo Iorio (APU Benevento), Giuseppe Falzarano (SUNIA Benevento) e Stefano Iovini (SICET Irpinia/Sannio) sono i firmatari di una lettera datata 22 ottobre 2017 e indirizzata alla prefetta, Paola Galeone, a al sindaco di Benevento, Clemente Mastella, avente a oggetto la richiesta di stipula di un "protocollo per la sicurezza, per la prevenzione ed il contrasto delle occupazioni abusive negli insediamenti di edilizia residenziale pubblica (ERP). Di seguito il testo della lettera: Pregiatissimi, i recenti casi di occupazione abusive di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica di proprietà dell’IACP e del Comune di Benevento hanno confermato le nostre precedenti denunce fondate sulla conoscenza della drammaticità del fenomeno delle occupazioni abusive che da anni, anche in forma solitaria, stiamo segnalando di cui gli ultimi casi che sono all'attenzione pubblica rappresentano solo la punta dell'iceberg del problema.

Per questo oggi ripetiamo che è il momento di affrontare in modo decisivo il problema per mettere un punto fermo a questo tipo di fenomeno, pertanto proponiamo di stilare un Protocollo per la sicurezza ed il contrasto alle occupazione abusive negli insediamenti di alloggi ERP, tra Prefettura, Comune, Questura, Regione Campania e Iacp per avviare un percorso di conoscenza dettagliata della situazione e dello stato di chi abita ed a che titolo vi abita negli alloggi popolari, quale strumento fondamentale per il ripristino della legalità in tali insediamenti e dare le giuste risposte ai cittadini.

Come sindacato osserviamo che a fronte di occupazioni abusive e illegittime, finora non contrastate se non in modo sporadico ed inadeguato, ad oggi vi sono ancora 700 famiglie parcheggiate in graduatoria provinciale che attendono da anni un tetto per la propria famiglia, che vi sono 20 famiglie appoggiate nelle scuole dove attendono la stessa sistemazione ed altre 100 ancora con la spada di Damocle sulla testa cioè lo sfratto.

Per questi motivi e per porre termine all'assenza di una seria politica della casa che investa in nuove costruzioni ed utilizzi in modo reale ed efficace il patrimonio di Erp esistente, ci rivolgiamo alle SS LL per invitarLe a promuovere un protocollo per la sicurezza, la prevenzione ed il contrasto delle occupazioni illegittime ed avviare le conseguenziali, giuste ed efficaci azioni di contrasto delle occupazioni abusive negli insediamenti di edilizia pubblica per dare risposte da un lato ai bisogni ed alle emergenze abitative e dall’altro per contribuire a ripristinare la legalità!