Il Benevento perde ma con onore sul campo della Juventus (2-1)

- Sport IlVaglio.it
Amato Ciciretti
Amato Ciciretti

Forse solo i tifosi più innamorati potevano immaginare quello che è stato il finale del primo tempo della gara di oggi pomeriggio, nel campionato di calcio di Serie A, a Torino: Juventus - Benevento: 0-1. Eppure questo ha detto il campo, grazie a una magistrale punizione, da fuori area, trasformata al 19' da Amato Ciciretti. Poi il risultato finale ha rispettato il pronostico, i bianconeri hanno prevalso per 2-1, grazie alle reti (evitabili) di Higuain al 57' e Cuadrado al 69'. I giallorossi hanno poi avuto, con Cataldi, anche la palla per pareggiare, ma va detto che la Juventus, soprattutto nel primo tempo, ha mancato varie occasioni per pareggiare, colpendo due legni e fallendo, in particolare con Dybala, varie palle gol.

I giallorossi di mister De Zerbi, però, hanno venduto cara la pelle e a lungo fatto vedere i sorci verdi aila squadra piemontese e i gufi che immaginavano una goleada sono rimasti delusi. Zero ancora i punti in classifica, salvezza ancora lontana, ma la gara di Torino ha fornito anche l'ennesima prova di quanto questa classifica sia bugiarda, avendo congiurato non poco nelel determinazione la convergenza di troppe concause negative, oltre i demeriti dei giocatori e soprattutto di chi ha allestito la rosa.

Ora i 15 giorni di stop al campionato cascano proprio a fagiolo per dare a De Zerbi il tempo e il modo di far assimilare i suoi schemi ai calciatori e fargli conoscere meglio gli atleti. Si riprenderà 1l 19 novembre al 'Ciro Vigorito' dove arriverà il Sassuolo (quintultimo a 8 punti in classifica) e dove, per la prima volta, in questo torneo, il Benevento affronterà - in casa - una squadra che ha come obiettivo la salvezza.