Vola al 94° il portiere del Benevento e di testa segna il gol del 2-2 al Milan. Non è una fiaba: Benevento - Milan 2-2 e primo punto in serie A

- Sport IlVaglio.it

Tutto nell'ultimo minuto, come nelle più classiche e indimenticabili partite di calcio. Fallo del milanista Abate poco fuori area, al 93° e poco più dei 95° minuti da giocare. Solita perdita di tempo da chi difende, prima di poter far battere la punizione a chi attacca. Tempo perso? Non proprio, per il Benevento... Perché il portiere giallorosso Brignoli ha in tal modo la possibilità di portarsi nell'area avversaria, dato che sull'1-2 c'era poco da difendere, ormai.. Cataldi calcia nell'affollatissima area ma, prima che la palla giunga nel mucchio, "vola Brignoli vola": impatta di testa (che neanche Gigi Riva d'antan...) e palla nell'angolo dove Donnarumma non può arrivare.

E' la rete del 2-2. E' la rete che scioglie l'incantesimo che ha per 14 gare incatenato la Strega ai nastri di partenza, è il primo punto in Serie A. I giallorossi di mister De Zerbi meritatamente escono imbattuti, in una gara che, viste le occasioni da rete create, avrebbero potuto anche vincere. La cronaca che potrete leggere più avanti nell'articolo lo comprova. E contro aveva il MIlan una squadra supertitolate e che sul mercato ha speso, in estate, dieci volte di più la cifra sborsata dai sanniti.

Brignoli ha inciso per sempre il suo nome e non solo nella storia del Benevento, ma dell'intera categoria. Non sappiamo se basterà al Benevento per salvarsi, ma con questa grinta (e coi rimedi nella composizione della rosa che appronterà Vigorito, a gennaio, dopo l'errata campagna acquisti estivi) sarà possibile giocarsela: di sicuro fino a che non sarà la artitmetica a condannare, se davvero condannerà... Per ora ci si goda il primo punto e le inarrivabili modalità con le quali vi si è giunti. Dove ci sono record o singolarità assolute, nel bene e nel male, c'è il Benevento!

I due tempi
Prima frazione di gioco con il MIlan all'inizio più attivo nella metà campo avversaria, ma senza troppo preoccupare Brignoli. Le occasioni migliori sono del Benevento con Memushaj e soprattutto con Parigini, malamente sprecate. Già il pareggio nel primo tempo sarebbe stato stretto ai giallorossi. D'Alessandro il migliore dei beneventani, Bonaventura per i milanesi.

Nella ripresa i sanniti mettono in campo ancora più grinta e giungono al pari con Puscas dopo una parata-show di Donnarumma su uno splendido tiro al volo di Letizia. Benevento prima sfortunato e poi colpevole, per il nuovo vantaggio dei lombardi: sfortunato perché il corner non c'era, colpevole perché Costa e compagni hanno lasciato segnare di testa Kalinic in totale tranquillità. Come nel primo tempo, il Benevento ha però ancora creduto nella possibilità di far punti. Grazie anche a uno sciagurato intervento di Romagnoli che si è fatto espellere al 75° ha messo sotto nel finale il Milan, fino allo splendido gol del pareggio segnato da Brignoli al 94°.
Complessivamente per i sanniti, oltre alla prestazione leggendaria di Brignoli, vanno segnalate le performance di Letizia, Djmsiti e D'Alessandro. Per il Milan, su tutti, ha svettato Bonaventura.

La cronaca in dettaglio
4° - Milan pericoloso. Colpo di testa di Bonaventura, a lato.
10° - Azione insistita del Milan conclusa da un tiro di Bonaventura alto.
11° - Retropassaggio suicida di Letizia a Brignoli. Raccoglie Kalinic che si fa respingere il tiro dal portiere che si ripete sul prosieguo parando il tiro di Suso.
21° - Si vede il Benevento. Letizia crossa, sponda di testa di Parigini, palla a Memushaj che da buona posizione tira fuori.
33° - Djmsiti pesca libero D'Alessandro sull'out che corre e crossa perfettamente per Parigini che di testa da ottima posizione si divora il gol del vantaggio.
38° - Gol sbagliato gol subito: Kessiè, invano pressato da Di Chiara, controlla con forza in area del Benevento, sulla linea di fondo, e crossa, batti e ribatti in mischia concluso con il gol di testa di Bonaventura: 0-1.

50° - Letizia raccoglie al volo un pallone respinto dalla difesa rossonera e lo scaglia in porta, Donnarumma si supera e respinge, sia avventa sul pallone Puscas, prima di tanti milanisti, e insacca: 1-1.
53° - Ammonito Di Chiara per un intervento falloso.
57° - Inesistente calcio d'angolo per il Milan, sugli sviluppi cross di Bonaventura per Kalinic che, liberissimo, di testa segna il gol dell'1-2 per i lombardi.
70° - Acuto di D'Alessandro che tira, Donnarumma si tuffa e para.
75° - Intervento spericolato e falloso di Romagnoli su Letizia lanciato verso l'area del Milan. Secondo cartellino giallo per il lombardo e sua espulsione.
84° - Bel tiro di Coda dal limite dell'area, palla di pochissimo alta sulla traversa.
94° - Punizione di Cataldi: il portiere del Benevento Brignoli accorso pure lui in area, in tuffo, colpisce di testa e insacca nell'angolo alla destra di Donnarumma: 2-2.

Benevento: Brignoli, Letizia, Djimsiti, Costa, Di Chiara (78° Coda), Cataldi, Chibsah, Memushaj (78° Gyamfi), Parigini (67° Brignola), Puscas D’Alessandro. A disposizione: Belec, Del Pinto, Viola, Venuti, Kanoute, Lombardi, Antei, Gravillon. Allenatore: De Zerbi.

Milan: Donnarumma, Romagnoli, Bonucci, Musacchio, Borini (60° Abate), Kessiè. Montolivo (73° Biglia), Rodriguez,
Bonaventura, Suso (87° Zapata), Kalinic. A disposizione: Storari, Donnarumma, Calabria, Silva, Gomez, Paletta, Antonelli, Cutrone, Locatelli. Allenatore: Gattuso.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia.