Lezioni di mercato: l'Asia SpA, i due topolini, gli indicatori di performance. E' almeno sicura l'economicità. Della prestazione lavorativa...

- Opinioni IlVaglio.it

Non è una fiction, quindi nessuna sorpresa. E' del tutto vero, infatti, che nella puntata precedente (clicca e leggi il precedente articolo del Vaglio.it del 25 dicembre scorso) li avevamo trovati, e lasciati, cadaveri alla vigilia di Natale. I nostri due topolini, dead rats walking. Di tutte le ipotesi vagliate è sfuggita proprio la più banale, il desiderio comunque di divertirsi. Di guardare con l'occhio spento della speranza – evidentemente di resurrezione – l'ingresso del nuovo anno. E ci sono riusciti, a festeggiare il Capodanno. Resistendo, come si suole dire, alle intemperie, che ne hanno solo ancor più decomposto i piccoli e una volta scattanti corpi, anche spostandoli dalla originaria posizione che ha fissato il loro estremo saluto alla vita.

Dunque, divertimento a parte (di certo non devono averli molto impressionati il concerto di Arisa, né le consuete apparizioni da palco dei governanti cittadini, né il frastuono dei botti, né l'onda sonora radiofonica, né la pale della ruota che giravano, eccetera), i nostri eroi beneventani, trapassati davvero fra il vecchio e il nuovo anno, sono almeno riusciti nell'intento di misurare con la loro presenza – discreta, silenziosa, invisibile quasi – la qualità della pubblica amministrazione. A essa applicando, col solo fatto d'esserci ancora, gli indicatori 'classici'. Se su efficienza ed efficacia si può, però, discutere, è il terzo caposaldo a mettere tutti d'accordo: siamo davanti a caso di scuola di 'economicità'. Della prestazione lavorativa.
***
Piuttosto, c'è davvero un lieto fine alla nostra piccola storia – come testimonia l'immagine rubata alla serietà della morte -. Centrando anche l'impresa di scavallare la notte dell'Epifania, quando la Befana distribuisce i suoi regali, questi eroi da marciapiedi hanno sublimato se stessi come dono alla città. I due topolini morti quindi sono vitali e la vitalità politico/ammnistrativa concentratasi in confronti istituzionali o audizioni in commissioni o con partiti è morta.

La meritata ribalta sulla città-palcoscenico dove cominciano a schiudersi le porte dei teatri...