La Gesesa toglie l'acqua a Trotta bus, morosa: Mastella risolva subito

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Una cosa la si deve dire: raccontiamo da decenni quanto accade nella sfera pubblica a Benevento, eppure, tocca scriverne ancora di "singolarità.... Peccato che quasi sempre siano di taglio negativo. La società Gesesa, partecipata in minoranza dal Comune di Benevento e che gestisce il servizio idrico in città, ha tolto l'acqua alla società privata Trotta bus, morosa, che, sempre a Benevento, gestisce il servizio pubblico del trasporto locale, per conto del medesimo Comune di Benevento.

Come possa operare senza acqua l'azienda sita in Via Santa Colomba non è immaginabile. Dobbiamo per ciò presumere che il sindaco di Benevento Mastella, sotto la cui guida amministrativa, questa nuova perla è sorta, immediatamente intervenga e trovi una soluzione.

Trotta bus, stando a quanto finora emerso, non ha pagato bollette per alcune decine di migliaia di euro, da qui il taglio del servizio idrico. La stessa Trotta bus, stamattina, è stata convocata in prefettura, su richiesta dei sindacati, perché da dicembre non ha pagato lo stipendio ai dipendenti; sono gli stessi dell'Amts, impresa con socio unico il Comune di Benevento attualmente in giudizio per procedura fallimentare; Non solo stipendi arretrati, comunque, altre inadempienze sono attribuite a Trotta bus dalle organizzazioni dei lavoratori (in materia di Tfr, 'riposi lavorati' e tredicesima).

Vedremo oggi in prefettura cosa accadrà su questo secondo fronte, per evitare di bloccare il trasporto pubblico a Benevento (scuola bus, autobus, parcheggi...). Intanto, si dovrà immediatamente ripristinare il servizio idrico: l'amministrazione Mastella non può rimanere un minuto di più in questa situazione che, sconcertando i contribuenti beneventani, la sprofonda nel ridicolo.