Furti e spaccio di droga operazione dei carabinieri con arresti

- Cronaca IlVaglio.it

AGGIORNAMENTO DEL 15 FEBBARIO 2018 - Comunica il Comando Provinciale dei Carabinieri: Al termine di incessanti ricerche, nella tarda serata di ieri, i militari della Compagnia di Cerreto Sannita, con la collaborazione di quelli del Reparto Territoriale di Aversa, hanno rintracciato ed arrestato il 10° soggetto destinatario della misura cautelare nell’ambito dell’operazione Pagnalè. L’uomo, residente nell’agro aversano, nella mattinata di ieri si era reso irreperibile. Deve rispondere di un furto, in concorso con altre persone, ai danni di un’attività commerciale della Valle Telesina.
***
Alle prime ore di oggi 14 febbraio, è stata svolta un’operazione dei Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita, chiamata 'Pagnalè', tra le province di Benevento e Caserta, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal GIP del Tribunale Sannita nei confronti di varie persone. Alle 11.30, è stata resa nota in una conferenza stampa dal procuratore capo della Repubblica nel Tribunale di Benevento, Aldo Policastro, nel suo ufficio. Le accuse sono, a vario titolo, di furto aggravato (undici casi), spaccio di droga anche a minori, con base operativa a Telese, favoreggiamento reale e porto abusivo di un fucile.

Si è indagato per 11 mesi dal gennaio a novembre del 2017, nella valle telesina e nell'alto casertano. Spno arrestate arrestate 5 persone, 4 delle quali in flagranza di reato. Sono state denunciate a piede libero altre 12. Sequstrati 500 grammi di droga, cocaina, hashish e marijuana, ed è stata recuperata refurtiva: danaro. preziosi e monili in oro.