23 Febbraio, elezioni politiche: note odierne delle liste e dei candidati sanniti

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Il Circolo PD di San Giorgio del Sannio ha organizzato un incontro politico-elettorale che si terrà presso l’auditorium comunale “Al Cilindro Nero”, in via Mario Lanzotti n. 3 di San Giorgio del Sannio, sabato 24 febbraio 2018, alle ore 20.30. Introdurrà i lavori il presidente della Provincia di Benevento, Claudio Ricci. Interverranno i candidati del Partito Democratico alla Camera dei Deputati, Carmine Valentino e l’on. Umberto Del Basso De Caro. All’incontro prenderanno parte la dirigenza locale del PD, i cittadini, i simpatizzanti e i sostenitori del partito.

***

Carmine Valentino, candidato alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Benevento, risponde alle accuse della Ianaro arrivate a seguito della firma del Manifesto Politico di Coldiretti sull'Agricoltura. "Cara Angela, innanzitutto benvenuta in questa campagna elettorale. Mi rendo conto che purtroppo l’agricoltura non è un argomento facile da affrontare e non capisco se tu l’abbia scelto per superficialità o se tu l’abbia scelto solo per strumentalizzare la mia firma del manifesto politico di Coldiretti. Eppure sarebbe bastato un attimo per acquisire un po’ di informazioni sul mio impegno in agricoltura, sulla mia storia personale, sul mio ruolo di assessore provinciale. Forse su internet non hai trovato la notizia che da Sindaco di Sant’Agata de’ Goti ho fatto appello a Parlamento e Governo contro la ratifica del CETA (l’atto è la delibera di Giunta comunale n. 178 del 3 luglio 2017 - atto pubblico consultabile on line). O forse non hai trovato notizie sul mio impegno al fianco dei produttori, per la promozione delle eccellenze del Made in Sannio o per la difesa del nostro territorio. Parli di PD, ma trascuri che il Partito Democratico a differenza del Movimento 5 Stelle è un partito fatto di uomini e donne, dove ognuno è portatore di un pensiero, di una idea, di una storia. Nel PD la diversità viene valorizzata. Nel PD il confronto è all’ordine del giorno. Nel PD sono le persone che fanno il partito e non è il partito che fa le persone. Ed allora, quello che posso fare è darti, ancora una volta, la mia disponibilità ad un incontro pubblico. Ad un confronto trasparente. Magari per parlare proprio di Agricoltura. Anche perché, per quanto mi riguarda, parlare di Agricoltura vuol dire parlare di Sannio".

***

Giulia Abbate, candidata Pd al Senato nel collegio uninominale Benevento-Santa Maria Capua Vetere è tra i pochissimi politici in Italia ad aver aderito alla campagna "Riparte il futuro" promossa da un'organizzazione no-profit indipendente che ha l'obiettivo di raccogliere e sviluppare varie iniziative per la lotta alla corruzione in Italia e all'estero chiedendo ai candidati alle elezioni un impegno a battersi per una legge sulle candidature trasparenti. Sul sito riparteilfuturo.it, dunque, attualmente tra i curricula trasparenti è possibile consultare anche quello di Giulia Abbate che ha sottoscritto i cinque impegni di trasparenza indicando la situazione patrimoniale, l'assenza di finanziamenti di partito per la propria campagna elettorale, l'assenza di carichi pendenti, condanne o capi d'imputazione, l'assenza di conflitti d'interessi e il proprio impiego lavorativo. "La trasparenza è uno degli impegni principali che la politica deve prendere con i cittadini - ha commentato Giulia Abbate - Gli elettori hanno il diritto di conoscere a chi affidano il proprio voto e chi li rappresenterà in Parlamento: è un patto di fiducia che ho voluto stipulare attraverso la sottoscrizione di "Riparte il futuro", un'organizzazione che vuole prevenire e contrastare la corruzione attraverso il cambiamento legislativo, per il bene comune". Fondata nel gennaio 2013 con il supporto di Libera e Gruppo Abele, Riparte il futuro è un’organizzazione non-profit indipendente.

***

Scrive Sandra Lonardo (Forza Italia): “L’Italia ha bisogno di certezze su tanti fronti e tra le numerosissime emergenze, una a cui dovrà sicuramente dedicare il proprio impegno il prossimo Governo, è l’immigrazione clandestina. Sin d’ora posso garantire la mia disponibilità nella prossima legislatura affinché si possa monitorare con attenzione ed intervenire con efficacia sul fenomeno. Mi sento di assicurare ai miei elettori un impegno costante su questo fronte, visto che sono tantissimi i Comuni dell’entroterra campano e non solo che subiscono, ormai a ritmo crescente, ondate di arrivi incontrollati e non più gestibili. Condizioni che mettono a rischio sia la sicurezza dei residenti che la qualità dei servizi offerti a tanti disperati che muovono verso l’Italia. Forza Italia si impegnerà innanzitutto a realizzare una netta divisione tra i veri rifugiati e chi invece si trova in Italia senza una valida motivazione. Per questi ultimi è necessario provvedere al rimpatrio nei Paesi d’origine attraverso accordi con le nazioni di provenienza. Attraverso una politica di accordi bilaterali con le nazioni maggiormente interessate dai fenomeni migratori, nel 2010 arrivarono solo 4.406 clandestini: negli ultimi tre anni l’Italia ha visto sbarcare 600.000 persone. Si tratta di numeri particolarmente eloquenti che raccontano anche ai meno esperti, l’insostenibilità dell’attuale modello. Sarà necessario fornire ai governi dei paesi nordafricani, mezzi e risorse per impedire la partenza dei barconi, un’attività redditizia solo per i mercanti di esseri umani. Si eviterà così sia il rischio di tragedie in mare che gli incontrollabili effetti delle ondate migratorie sui nostri territori. Il Governo serio ed affidabile che dopo il 4 marzo solo Forza Italia potrà assicurare al Paese, lo farà”.

***
Stamattina, il Portavoce Provinciale FdI, Federico Paolucci, i candidati alla Camera dei deputati, Ida Santanelli e Alberto Febbraro e la candidata al Senato, Annamaria De Vanna, hanno incontrato il Capo di Gabinetto della Prefettura di Benevento, al fine di chiedere l'intervento del Prefetto affinchè convochi un tavolo istituzionale che coinvolga gli enti e le associazioni interessate alla risoluzione della questione relativa alla "tenuta di Casaldianni", come meglio argomentato nella richiesta protocollata in Prefettura e che si allega in copia.

Fratelli d'Italia ha ritenuto di partecipare in questo modo alla giornata per la tutela dell'agricoltura, indetta per oggi da Giorgia Melon,i con l'intento di dare un fattivo contributo per il rilancio di un'area di grande importanza naturalistica ed agricola, che rischia di restare in stato di abbandono per incuria ed indifferenza politica ed amministrativa.

Nei prossimi giorni, il Prefetto probabilmente incontrerà gli esponenti di Fratelli d'Italia, al fine di affrontare più compiutamente i termini della questione.
***
Ultimi, intensi, giorni di campagna elettorale per la Lega Salvini premier nel Sannio. I candidati del partito del Carroccio hanno fatto tappa a Fragneto Monforte e a Pesco Sannita dove sono stati molti i consensi raccolti e altrettanto numerose le problematiche riscontrate.
"In queste settimane ho avuto modo di confrontarmi con gente incredibile - le parole di Marco Pugliese - orgogliosa della terra cui appartiene e che oggi si destreggia tra mille difficoltà. Manca il lavoro, manca la sicurezza, ci sono troppe tasse.
I nostri giovani emigrano e nelle nostre case non ci sentiamo più sicuri. Ora è il momento giusto per cambiare rotta.
Quando la Lega sarà al governo, metteremo finalmente un freno a questa immigrazione incontrollata che non è accoglienza ma è solo disordine e caos".
L'On. Pugliese poi ha illustrato punto per punto il programma del partito di Matteo Salvini :stop alla legge Fornero, flat tax unica, stop all'immigrazione incontrollata, tutela del made in Italy:"Non voglio usare slogan ma promettere il massimo impegno per la tutela del nostro territorio. Ormai la gente è stanca e non ne può più delle false promesse".
"In questi anni - ha poi fatto eco l'altra candidata Filomena Ilario - la politica è rimasta troppo nel chiuso dei salotti e si è dimenticata di scendere tra la gente per ascoltare i reali problemi. Vedo gente che non riesce ad arrivare a fine mese, che è perseguitata dalle tasse e dallo Stato e che mi ha raccontato i suoi problemi con il cuore aperto. Ed è da questa gente che dobbiamo ripartire. La Lega, una volta al governo, porterà avanti i suoi progetti e continuerà il suo lavoro di tutela ed ascolto del territorio".

"Fino a qualche anno fa era impensabile fare incontri elettorali della Lega nella nostra provincia con numerosi attivisti e simpatizzanti-ha dichiarato il coordinatore di Benevento Stefano D'Agostino - segno che i tempi cambiano e che ci stiamo sempre più radicando sul territorio.Ciò che sembrava irrealizzabile nel 2015 quando ho iniziato a sostenere il progetto politico di Matteo Salvini , nel 2016 sembrava possibile , ora nel 2018 tutto ciò sta per diventare realtà.Ogni giorno sono contattato da nuovi simpatizzanti che non vedono l'ora di votare Lega per dare priorità agli italiani".
I***
Il turismo per le aree interne. Sarà questo il tema al centro della conferenza stampa organizzata da Civica Popolare ed a cui parteciperà l'assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera.

L'iniziativa, che mira ad un focus programmatico sulle politiche in atto e da proporre per la valorizzazione del settore e per la creazione di percorsi e sinergie fra territori, si svolgerà domani, sabato 24 febbraio, alle ore 15.00 presso la segreteria di Civica Popolare in via Cardinal di Rende 8 a Benevento.
Insieme all'assessore regionale Corrado Matera interverranno Luigi Barone, dirigente nazionale di Civica Popolare e consigliere delegato del Governatore della Regione Campania; i candidati alla Camera dei Deputati Assunta Mele, Dora Tesauro e Vincenzo Izzo, al Senato Raffaele Lanni ed il candidato della coalizione nel collegio uninominale alla Camera di Benevento Carmine Valentino.
Successivamente i candidati di Civica Popolare saranno a Telese Terme per l’iniziativa ‘Un caffè popolare', momento di incontro con i cittadini organizzato dal partito alle ore 17.00 presso l’Orso Bianco in via Tanzillo.
Altro appuntamento in programma il 'caffè popolare' alle ore 18,30 a Limatola, presso il bar La Rotonda in via Ognissanti, con il sindaco Domenico Parisi e la candidata alla Camera dei Deputati di Civica Popolare Assunta Mele.