Fiorentina - Benevento 1-0 nella giornata in cui si è ricordato Davide Astori

- Sport IlVaglio.it
Davide Astori
Davide Astori

E' toccato proprio al Benevento scendere in campo al 'Franchi' contro i padroni di casa viola, nella prima gara dopo l'improvvisa morte del capitano Davide Astori, avvenuta la settimana scorsa a Udine, la notte prima di affrontare i friulani. In seguito al decesso non si sono poi disputate tutte le gare del campionato. La partita, cominciata alle 12.30, è finita 1-0 con prevalenza dei toscani nel primo tempo e dei campani nella ripresa.

C'è stata grande commozione, in uno stadio gremito e a lutto. Applausi dagli spalti anche ai giocatori del Benevento, partecipi come tutta la Serie A al dolore dei padroni di casa. Irreale silenzio all'ingresso delle squadre in campo, poi tutti abbracciati, calciatori e arbitri, nel minuto di raccoglimento osservato prima di cominciare. Al minuto 13 altro stop e coreografie delle due curve viola con la scritta 'Davide 13' a salutare per l'ultima volta il capitano. La sua maglia, appunto la nimero 13, è stata ritirata, stessa scelta ha fatto il Cagliari, altra compagine in cui il difensore aveva militato a lungo.


La cronaca
L'inizio del primo tempo è stato un po' impacciato, c'era tanta commozione da smaltire, ma via via la gara è decollata.
4 - Pericoloso cross di Venuti in area, ma non lo sfruttano Coda e Brignola, palla fuori.
14 - Simeone solo davanti a Puggioni si fa respingere il tiro dal portiere.
19 - Brignola salva in extremis in area su Simeone solo e pronto a tirare in porta.
21 - Terza occasione sprecata da Simeone, ancora una volta solo davanti a Puggioni tiro a lato.
25 - Fiorentina in vantaggio. Calcio d'angolo battuto da Birardi, qualche fallo in area degli attaccanti sui difensori, non rilevato, si eleva Vitor Hugo e schiaccia di testa in rete: 1-0.
32 - Bel cross di Sagna, raccoglie di testa Lombardi, palla di poco alta sulla traversa.
38 - Venuti si libera di due avversari, entra in area, rimpallo, la palla finisce a Lombardi che tira, para Sportiello a terra in due tempi.
Nella ripresa netto predominio territoriale e di gioco delBenevento che però ha il difetto di non concretizzare. Non è mancata la cattiva sorte ai sanniti, il palo al 89° ha impedito ai sanniti di ottenere a quel punto un più che giusto pareggio. Reclamato anche un rigore per fallo di mano di un difensore viola, considerato involontario.
56 - Djuricic tira da ottima posizione, ma Sportiello para senza troppa difficoltà
89 - Cross di Guillherme, colpo di testa dell'attaccante giallorosso Coda, palla sul palo e quindi fuori.
93 - Tiro da fuori di Badelj che centra il palo, fallisce poi Benassi il tapin a porta vuota.

Il tabellino

Fiorentina:
Sportiello, Milenkovic (58’ Laurini), Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi, Benassi, Badelj, Veretout, Saponara (57’ Gil Dias), Simeone (84’ Falcinelli), Chiesa. A disposizione: Dragowski, Zekhnini, Eysseric, Dabo, Olivera, Cristoforo, Lo Faso, Bruno Gaspar, Thereau. Allenatore Pioli.

Benevento: Puggioni, Sagna, Djimsiti, Tosca, Venuti, Djuricic (36’st Parigini), Cataldi, Lombardi (73’ Diabatè), Guilherme, Brignola (46’ Del Pinto), Coda. A disposizione: Brignoli, Letizia, Gyamfi, Memushaj, Costa, Billong, Iemmello. Allenatore De Zerbi

Arbitro: Signor Fabrizio Pasqua di Tivoli.

Ammoniti: Guilherme, Del Pinto, Lombardi; Badelj e Pezzella.