Via col vento delle parole: le frasi indimenticabili dei politici in campagna elettorale nel Sannio

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
La deputata sannita del M5S Angela Ianaro
La deputata sannita del M5S Angela Ianaro

Usanze che trovi nei Paesi che vai: ci sono luoghi dove si celebra il trigesimo, altri invece dove il ricordo coincide con l'ottavo giorno. In comune, nel caso qui in esame, c'è il lutto post-voto.
Quindi, pensieri e parole, prima e durante la campagna elettorale, perché per le opere e le connaturate omissioni si stende dinanzi a noi la coperta del tempo.

***

La minaccia/1. Nunzia De Girolamo: “E' tuttavia opportuno, in questo momento di grandissima confusione, che io mi ritagli dei giorni per riflettere e decidere, con calma, il da farsi. Una cosa è certa, Nunzia, la vostra Nunzia, tornerà più forte e decisa di prima”.

La minaccia/2. Giulia Abbate: “Davanti a questo risultato elettorale, prendo solo una pausa ma non mi fermo”.

La minaccia/3. Alessandrina Lonardo: “E’ stata una campagna elettorale molto intensa che ho affrontato con amore e dedizione, come tutte le cose della mia vita, tuttavia posso garantire i miei elettori che si tratta solo di una piccola parte del mio impegno che continuerà, a sostegno di questo territorio, e per la mia bella Italia, nei prossimi anni”.

Il centro del mondo. Luigi Barone: “Grazie di cuore al vicepresidente della Provincia Francesco Rubano che nella ‘sua’ Puglianello ha ottenuto tra le percentuali più alte d’Italia di Civica Popolare”.

Discesa libera. Vittoria Principe: “Ma i cittadini che vorranno votare per le 'stelle', potranno avere almeno il piacere di ascoltare la voce di chi si propone a rappresentarli? Intanto se ne stanno in montagna a sciare, alla faccia dei problemi e delle sollecitazioni provenienti da elettori”.

Adulatori. Pasquale Carofano a Del Basso De Caro: “Sento l'autentico bisogno di rivolgerti da sindaco di Telese Terme e da dirigente del Partito Democratico di Benevento il ringraziamento per una presenza sincera, affettuosa, fattiva nella nostra comunità”.

Masterchef. Danila De Lucia: “Per tutta questa breve campagna mi sono spesa a ripetere che la maggiore risorsa del nostro territorio è il suo patrimonio culturale in senso lato (dall’archeologia alla gastronomia)”.

Moderazione. Angela Ianaro a Nunzia De Girolamo: “Una miracolata della politica come lei, che ha fatto figure barbine ogni qual volta si è misurata con il voto vero, simbolo della selezione per telegenicità fatta dal centrodestra (e dal centrosinistra renziano), che a Benevento c’è solo per gestire potere (come la vicenda ASL plasticamente dimostra), potrebbe avere il buon gusto di tacere su chi la sua vita se l’è costruita pezzo a pezzo, guadagnando stima in questa terra”.

Preveggenza. Umberto del Basso De Caro: “Il nostro è stato il Governo del fare e sono convinto che il 4 marzo i cittadini ci premieranno per il grande lavoro che abbiamo fatto in questi anni e che sicuramente continueremo a fare".

Il secolo breve. Alfonsina Palumbo: “Vogliamo mettere anche la campagna elettorale al servizio della necessità di ricostruire una coscienza classista e anticapitalistica, per costruire il partito rivoluzionario che è e resta il principale investimento di prospettiva".

Scollegato. Piernicola Pedicini: “Ora, come può essere possibile che in queste elezioni ci possano essere campani intenzionati a votare la Lega. Chi può mai pensare che Salvini voglia occuparsi dei problemi del Sud”.

Da sindaco? Fernando Errico: “Il mio impegno è e continuerà ad essere al fianco delle nostre comunità, dalla parte della riduzione del disagio sociale, delle piaghe della disoccupazione, delle dipendenze e della criminalità".

Elusioni e prove. Danila De Lucia ed Angela Ianaro: “Sull’accoglienza e l’integrazione dei profughi e dei rifugiati il M5S propone da sempre un approccio razionale che eviti gli eccessi intrisi di xenofobia delle destre lesivi della dignità delle persone, sia l’idea di accoglienza indiscriminata che abbiamo scoperto nascondere interessi materiali del PD, con le mani in pasta in quello che è diventato un vero e proprio business dei migranti”.

Pro vax. Carmine Valentino: “La memoria è un vaccino contro l’indifferenza. Lo dice Liliana Segre. Ed in un momento in cui in Italia c’è qualcuno che guarda con nostalgia ad un periodo buio e drammatico come il ventennio, diventa prezioso, non più rinviabile, un impegno comune contro il fascismo”.

Autopromozioni. Nunzia De Girolamo: “L'Italia ha bisogno di far ripartire questo importante settore, di un ministro dell'agricoltura più energico rispetto a Martina, che si è occupato più di primarie di partito che di zootecnia, latte e cereali, e di tutti i problemi che ci sono qui e nella nostra terra”.

Cincinnato in montagna. Angela Ianaro: “Sono francamente stupita degli atteggiamenti contraddittori di chi a livello europeo ha avallato accordi deleteri per l’agricoltura italiana, e poi sottoscrive punti programmatici che parlano di etichettatura, legge sui reati agro-alimentari, filiere corte, tutela dell’ambiente”.

L'Inno di Mameli. Del Basso De Caro “ha infine invitato tutti ad amare la nostra nazione, facendo un'operazione di verità e consapevolezza, votando sì liberamente il 4 marzo, ma con un grado di maturità che le circostanze richiedono.

Traditi. Ida Santanelli: “Noi non tradiamo gli elettori!".

Muccino docet. 10 Volte Meglio Benevento: “Per le strade della città per spiegare il primo punto del programma: la ricerca della felicità”.

A tavola. Si è tenuto presso il ristorante Rossodisera, l'incontro "Il riscatto del Sannio". Evento, organizzato da Evangelista Campagnuolo e da Maurizio Repola, con la partecipazione del Sindaco Clemente Mastella, ed i rispettivi candidati di Forza Italia a Camera e Senato, Fernando Errico e Sandra Lonardo.

Le spine del Rosatellum. Ettore Rosato: “Credo molto nel lavoro che sta facendo Carmine Valentino, credo molto nel lavoro della squadra che Umberto Del Basso De Caro ha costruito qui”.

...e infine, Oracoli e sondaggi. Umberto Del Basso De Caro: "L'ultimo sondaggio dice che il PD sarà il primo gruppo Parlamentare con 147 Deputati, mentre all'uninominale di Benevento sempre i sondaggi danno Carmine Valentino al 32%, pertanto sono fiducioso non solo a livello nazionale ma anche a livello locale. Ora al lavoro. Avanti, avanti Insieme!".