Accoltellamento in un centro di accoglienza. E la Lega ha diffuso una nota

- Cronaca IlVaglio.it

Nelle periferica contrada Olivola di Benevento, in un centro di accoglienza, un 20enne ha ferito alla gola un 34enne e a sua volta è stato ferito a un braccio, dopo una lite. Entrambi sono ghanesi e sono stati denunciati per lesioni aggravate. Portati nell'ospedale Fatebenefratelli, il primo vi è tuttora ricoverato, in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Il 20enne invece è tornato nel centro gestito dalla cooperativa Iris. La struttura, quattro camere da letto e un ambiente in comune, ospita attualmente 25 persone. Dalle prime risultanze, la lite è da attribuirsi a questioni economiche.
***
Nel pomeriggio i rappresentanti della Lega di Salvini del Sannio hanno divulgato ai giornali in merito la seguente nota: In merito alla lite tra due immigrati avvenuta in c/da Olivola a Benevento interviene il coordinamento provinciale della Lega Salvini premier di Benevento Stefano D'Agostino :"Quello che è accaduto in c/da Olivola è piuttosto grave ed è indice di una situazione che è ormai giunta allo stremo. Siamo come su una polveriera pronta ad esplodere perché i centri di accoglienza sono al collasso e la mal gestione della questione immigrazione porta inevitabilmente a questi episodi di violenza. Occorrono nuove regole e occorre soprattutto mettere un freno a questa immigrazione incontrollata che non porta integrazione ma solo disordine.

Non è la prima volta che succedono episodi simili nella nostra provincia ma di questo passo non saranno più casi isolati e diventeranno ingestibili.
Non si può fare come lo struzzo e mettere la testa sotto la sabbia ma è il momento di prendere definitivamente coscienza della gravità di questa situazione. Occorre un forte senso di responsabilità da parte di tutti. Altrimenti la situazione ci sfuggirà di mano "