Mastella: i migranti sono un problema per la sicurezza a Benevento. Ma non spiega perché

- Cronaca IlVaglio.it

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha diramato poco fa la seguente nota: "In riferimento ai recenti fatti riportati dalla cronaca locale nei giorni scorsi e nelle ultime ore, che hanno visto protagonisti giovani migranti ospitati nel territorio sannita, il sindaco di Benevento, on. le Clemente Mastella, ha chiesto al Prefetto di Benevento, S.E. Paola Galeone, di convocare un apposito comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. L'obiettivo è quello di affrontare tutti gli elementi di rischio, assicurando alla popolazione la sicurezza ed il pieno rispetto delle leggi. La Prefettura ha immediatamente recepito la sollecitazione del sindaco ed ha convocato una riunione dell’organismo per il prossimo mercoledì 6 Giugno".

Mastella non chiarisce a quali episodi si riferisca. Nelle ultime ore, nulla di particolare, tanto più di particolarmente grave, si è registrato in città, da attribuire ai giovani migranti. A meno di non voler considerare tale il caso di un nigeriano perseguito per ubriachezza molesta che, quanto bloccato, ha reagito male provicando delle lievi contusioni a un carabiniere.

Non essendo certo questo il caso che può aver indotto un sindaco a chiedere la riunione di tale Comitato, tanto meno una prefetta a concederla, rimangono ignoti e quindi incomprensibili i fatti che hanno determinato la convocazione di un organismo solitamente riunito per gravi emergenza di sicurezza e ordine pubblico. Se ne può essere più che sicuri, date le violazioni di legge e le molestie (alla quiete pubblica, innanzitutto) che, a iosa, puntualmente ogni fine settimana a Benevento avvengono durante la movida, anche per gli eccessi causati dall'abuso di alcol. Come i cittadini del centro storico ben sanno, purtroppo. E che mai hanno portato a riunire tale Comitato.