Forte scossa di terremoto avvertita a Benevento e nel Sannio alle 23.48

- Cronaca IlVaglio.it

Una lunga e forte scossa di terremoto è stata avvertita a Benevento e nel Sannio alle 23.48 di oggi 14 agosto. Una prima localizzazione dell'epicentro è stata fatta a 6 chilometri da Montecilfone in provincia di Campobasso a 19 chilometri di profondità. La magnitudo è stata di 4.7. Non si hanno notizie per ora di danni alle persone. Montecilfone 1 366 abitanti è a 405 metri sopra il livello del mare, tra l'Adriatico e il fiume Biferno. È uno dei quattro comuni molisani che mantiene la cultura e la lingua arbëreshe.
***
La scossa alle 23.48 è stata percepita chiaramente a Benevento, oltre che a Campobasso, sulla costa abruzzese, pugliese, nonché nelle province di Caserta, Avellino e Napoli. Nella zona di Montecilfone i residenti hanno avvertito un boato.
***
L'epicentro della scossa è lo stesso del 25 aprile scorso. Si tratta della zona di Acquaviva Collecroce, a 35 chilometri a nord-ovest di Campobasso. Paura anche a San Giacomo degli Schiavoni con la gente che si è riversata in strada.
***
Circa venti minuti dopo un'altra scossa di magnitudo 2.3 è stata registrata sempre nella zona a 5 chilometri a Sud-Est di Palata, a 18 chilometri di profondità. In una dichiarazione rilasciata all'Ansa, il sindaco del comune di Montecilfone, Pallotta, ha sottolineato che "da una prima ricognizione, sono stati riscontrati lievi danni ad alcuni cornicioni".