Preso l'investitore del sindaco di Arpaise: è un 22enne di Benevento

- Cronaca IlVaglio.it

L'azione congiunta della Polizia Municipale di Benevento, gudata dal capitano Francesco Casale, e della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Benevento ha avuto effetto. Stamattina, 10 giorni dopo l'investimento, in Via Rummo, del sindaco di Arpaise, Vincenzo Forni Rossi, avvenuto il 25 Agosto, è stato arrestato il presunto responsabile. Si tratta di un 22enne, M.P. di Benevento, che, dopo aver falciato con il proprio motorino il sindaco, era scappato. Subito sono iniziate le indagini che si sono basate sulle testimonianze dei presenti al fatto, ma che si sono avvalse anche delle immagini delle telecamere presenti in zona. I primi indizi hanno posto gli inquirenti sulle tracce del ragazzo che aveva anche in corso della trattative per vendere il mororino. Ma i vigili e i poliziotti hanno ricostruito la dinamica dei fatti in modo tale da poter fermare il 22enne, presentargli in modo stringente gli addebiti e ottenerne la confessione. Sul motoveicolo e sulla persona la Polizia scientifica ha rilevato i segni dell’incidente, per la completa ricostruzione del sinistro. Per il ventiduenne, già con qualche precedente di polizia, sono scattate la denuncia per la fuga a seguito dell’incidente stradale nonché le sanzioni per la guida senza patente e la mancanza di copertura assicurativa dello scooter, che è stato sequestrato.
***
Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha fatto diramare in merito la seguente dichiarazione: “Il mio encomio ed il mio ringraziamento alla Squadra Mobile, con il Vice Questore Aggiunto Emanuele Fattori, ed alla Polizia Municipale, con il Vice Comandante Fioravante Bosco ed il Capitano Francesco Casale, per la notevole determinazione operativa, l’intuito investigativo ed il coraggio dimostrato nell’operazione che, stamani, ha condotto al fermo del giovane che lo scorso 25 agosto era fuggito dopo aver investito con lo scooter, lungo via Gaetano Rummo a Benevento, il sindaco di Arpaise, Vincenzo Forni Rossi, mentre questi usciva da una riunione di primi cittadini sanniti in prefettura. Approfitto per rinnovare i miei auguri di pronta guarigione al sindaco Rossi, nella speranza che azioni di questo tipo non accadano più.