Rosita Galdiero tra i vincitori del premio Pio La Torre per l'impegno civile

- Economia Lavoro IlVaglio.it
Rosita Galdiero
Rosita Galdiero

Scrive la Cgil di Benevento: La segretaria generale della CGIL di Benevento, Rosita Galdiero, è stata selezionata, da una apposita qualificata giuria, tra i vincitori del “Premio nazionale Pio La Torre”, promosso dalla CGIL, insieme ad Avviso Pubblico e alla Federazione Nazionale della Stampa, e che annualmente premia i cittadini che si sono particolarmente distinti per l’impegno nel promuovere e diffondere la cultura della legalità e della responsabilità civile. Il riconoscimento sarà consegnato nella sede nazionale della CGIL a Roma il prossimo 13 settembre.

La Segreteria provinciale della CGIL di Benevento è particolarmente soddisfatta, in quanto con il Premio La Torre si riconosce un impegno altamente civile della propria segretaria generale - in un territorio complesso e ancora meno semplice per una donna - che ha avuto una funzione da pungolo per la nostra Organizzazione, che, senza indugio, tutta ed in ogni momento, si spende per il trionfo della legalità: di fatto, questo alto riconoscimento è esteso all’intera CGIL del Sannio.

L’intero gruppo dirigente della CGIL di Benevento, nel comunicare con orgoglio la notizia ai cittadini sanniti, ribadisce con nettezza l’impegno a perseguire l’obiettivo della legalità, convinto che la sconfitta della criminalità, che tende a costringere nelle sue perverse regole i rapporti tra le persone e quelli sul lavoro, sia necessaria per percorrere la strada maestra per l’emancipazione dei lavoratori e per costruire un sano ed equilibrato sviluppo socioeconomico del nostro territorio.