Bandinelli regala al Benevento uno storico passaggio agli ottavi in Tim Cup. Incontrerà l'Inter al Meazza

- Sport IlVaglio.it

Sotto con l'Inter, adesso, in quella che ci si augura possa rivelarsi come un prologo al ritorno su un palcoscenico di prim'ordine. Dunque, se ne parla al Meazza il prossimo anno (12 gennaio), per la stagione invernale alla Scala del calcio della Tim Cup, che taglierà – allora – il traguardo degli ottavi di finale. Il Benevento, infatti, inaugurando il programma infrasettimanale del quarto turno della già Coppa Italia, ha superato di misura il Cittadella (1-0), come già accaduto nel precedente di campionato, quest'anno.

La cronaca è aspra e scarna per due squadre abbondantemente rimaneggiate. Dinanzi alle telecamere di RaiSport bisogna attendere la bruttezza di cinquantacinque minuti di gioco e quindici di intervallo per vedere, finalmente, un'azione cosiddetta da gol: “cosiddetta” perché Ricci, posto a tu per tu col portiere veneto Maniero, non trova di meglio che centrarlo come fosse un birillo da abbattere e non un ostacolo da superare. Dodici giri di lancetta oltre (67') e va in rete il Cittadella, in maniera irregolare. O meglio, i veneti fanno un piacere ai padroni di casa intercettando con Scappini in posizione di fuorigioco un colpo di testa di Dalla Berardina che avrebbe gonfiato il sacco alle spalle di Montipò. Dodici giri ancora (75') e la noia ed il successo ai punti del Cittadella viene sovvertito da Bandinelli che recupera palla in un contrasto, combina con Asencio (in veste di giustiziere come assist-man stavolta) e batte un piattone di destro per una sorta di rigore decentrato in movimento e non fallito.

Da lì è mero controllo, e gestione del risultato, con qualche altro brivido dall'una e dall'altra parte ma senza conseguenza alcuna.

*

Il tabellino:

Benevento: Montipò; Gyamfi, Antei, Volta, Cuccurullo (58′ Bandinelli); Tello, Nocerino (63′ Volpicelli), Sparandeo, Ricci, Coda (73′ Asencio), Buonaiuto. Allenatore: Bucchi

Cittadella: Maniero; Cancellotti, Frare (58′ Bussaglia), Camigliano, Ghiringhelli (57′ Dalla Bernardina); Settembrini, Pasa, Maniero; Siega; Scappini (73′ Malcore), Finotto. Allenatore: Venturato.

Arbitro: Dionisi (L'Aquila)

Reti: 77′ Bandinelli

Ammoniti: Antei, Volpicelli, Pasa