L'Amministrazione Mastella punisce Corona sotto Natale. Altrabenevento: "Denunciati fatti veri, non taceremo". Le reazioni

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
Gabriele Corona, di Altrabenevento
Gabriele Corona, di Altrabenevento

Scrive, per il coordinamento dell'associazzione Altrabenevento, Sandra Sandrucci: "Questa mattina (24 dicembre, Ndr) sono stati notificati a Gabriele Corona, dipendente del Comune, due provvedimenti disciplinari per articoli scritti il 3 agosto e il 14 agosto nella qualità di presidente di Altrabenevento. Con il primo Gabriele a nome della nostra associazione, faceva notare che era stata pubblicata sul sito dell'Ente una determina "confusa e piena di errori" relativa all'appalto per la gestione del Cimitero. Il fatto è vero ma l'amministrazione Mastella ritiene che dire la verità sia contrario ai doveri di ufficio e ha irrorato la multa pari a 4 ore di lavoro.

Con il secondo articolo, il primo del romanzo "Mastella, I serpenti e I coniglietti", il presidente di Altrabenevento esprimeva solidarietà ai disabili per la chiusura del centro "È più bello insieme" e criticava la scelta della ex conigliera per il servizio SPRAR. Anche in questo caso Gabriele ha riferito fatti veri e infatti il Ministero non ha autorizzato l'uso di quella struttura e la Procura della Repubblica ha aperto una inchiesta.

Nonostante i suddetti provvedimenti, che hanno confermato le denunce di Altrabenevento, per l'amministrazione comunale Gabriele Corona ha creato "danni di immagine" all'Ente e per questo è stato sospeso dal servizio per 10 giorni senza stipendio.

Questi due provvedimenti sono sbagliati e assolutamente immotivati ma soprattutto sono ridicoli per l’evidente tentativo di strumentalizzare la posizione di dipendente comunale di Gabriele nel tentativo di farlo tacere. Ma Gabriele non si lascia intimidire e con Altrabenevento non si arrende. Continueremo infatti a denunciare a lottare per la qualità dei servizi. Continueremo nonostante le minacce di Mastella che per 4 volte ha annunciato querele, l'ultima per la nostra denuncia sulla presenza di tetracloroetilene nell'acqua servita ai beneventani".
*
Tra le prime reazioni, quella solidale con Corona dell'ex assessore e consigliere comunale di Benevento, Giuseppe De Lorenzo: "La notizia che, quale regalo natalizio, l'amico Gabriele Corona sia stato sospeso dal servizio, in tutta sincerità, non mi sorprende affatto. Considerando i tempi in cui, nostro malgrado, siamo costretti a vivere, questo è il minimo che possa capitare a chi, come appunto Corona, cerca, con coraggio, di fare in modo che la verità possa emergere. Sempre ed in ogni occasione. Sono, tuttavia, convinto che il Presidente di Altrabenevento non si farà intimidire e, oggi più di ieri, proseguirà il suo percorso di vita improntato al rispetto della dignità umana. Sì, perchè, senza tema di smentite, lui rappresenta, in un mondo di conigli ammaestrati, un esemplare in via di estinzione. A Gabriele vada tutta la mia convinta solidarietà. Peppino De Lorenzo".

Si aggiunge il consigliere comunale del centrosinistra Cosimo Lepore. Che scrive: "Ho appreso con somma meraviglia la sospensione dal soldo e dal servizio del dipendente Gabriele Corona per dichiarazione rese nel mese di Agosto, il provvedimento appare in evidentemente in contrasto con il clima Natalizio di queste ore. Senza entrare nel merito della legittimità o meno del provvedimento, chiedo formalmente all’Amministrazione di rivedere tale atto perché in democrazia tutti hanno la facoltà di esprimere le proprie opinioni anche in modo satirico. Compito dell’opposizione è garantire che tutti possano intervenire nel dibattito pubblico ed esprimere liberamente le proprie idee".