Lavoro nero scoperto a S. Agata. Denunciato il responsabile

- Cronaca IlVaglio.it

Scrive la Compagnia di Montesarchio dell’Arma: I Carabinieri della Compagnia di Montesarchio, su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro (N.I.L.) di Benevento, nel corso di servizio teso a verificare la corretta applicazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e al contrasto dello sfruttamento della manodopera e del lavoro nero, hanno eseguito un controllo presso un’attività commerciale di Sant’Agata dei Goti.

A seguito della verifica effettuata nella giornata di ieri, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Sant’Agata congiuntamente a personale del N.I.L. hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, il titolare di un esercizio pubblico resosi responsabile delle seguenti violazioni: intermediazione illecita-sfruttamento del lavoro in quanto si accertava che utilizzava lavoratori in condizioni di sfruttamento mediante la reiterata corresponsione di retribuzione differente ed inferiore rispetto al contratto nazionale del lavoro, nonché rispetto all’orario di lavoro; normativa prevista dallo statuto lavoratori poiché insisteva impianto di sorveglianza all’interno dei locali lavori non autorizzati dal competente ispettorato del lavoro.

Nel contesto del medesimo controllo, veniva irrogate le violazioni amministrative pari a € 14.400,00 (manodopera irregolare) per aver impiegato n. 2 lavoratori “in nero” e € 2.000,00 (omessa registrazione lavoratori) per aver omesso di registrare tutte le ore lavorate dai dipendenti sul libro unico del lavoro da marzo 2016 a febbraio 2019, omettendo imponibile contributivo e retributivo.