Le casuali doglianze di una senatrice: i debiti del Comune di Roma e quelli del Comune di Benevento

- Opinioni IlVaglio.it
Alessandrina Lonardo
Alessandrina Lonardo

La 'filiera' è tutta un'altra cosa… e stando all'opposizione diviene più difficile spuntare fondi e attenzioni. Ciò non toglie che certe sinergie istituzionali possano quantomeno funzionare sul piano mediatico. Accade sull'asse familiare ceppalonese del sindaci di Benevento Mastella e della consorte Lonardo parlamentare berlusconiana. Di recente, infatti, la senatrice di Forza Italia ha levato la sua voce contro una norma propugnata dal Governo e inserita nel cosiddetto Decreto “Crescita” appena 'promosso' dal Consiglio dei Ministri, che – ha scritto Il Post - “permetterà di mettere in sicurezza il bilancio comunale evitando il rischio di una crisi di liquidità per la città”.
Ovvero, del 'profondo rosso' della Capitale “si faranno carico tutti i cittadini italiani, mentre molti altri comuni da anni devono fare pesanti tagli per provare a far quadrare i conti senza indebitarsi”.

La preghiera laica grillina (rimetti a loro anche i nostri debiti) non ha suscitato entusiasmi nella Lonardo che, infatti, ha subito rilevato un palese “atteggiamento incostituzionale per il quale si pagano i debiti di Roma e non di altre situazioni deficitarie di Comuni italiani che sono ridotti in condizioni di estrema difficoltà”.
Motivo per cui ha “chiesto al Governo quali tipi di misure intenda adottare rispetto ad altre situazioni dissestate di tanti Comuni italiani che rischiano di non sopravvivere perché non possono avere il pagamento dei debiti da parte dell’intera comunità nazionale”.

Alzi la mano chi, sia pure per un attimo, non ha pensato di scorgere qualche (velatissimo, per carità) riferimento a Benevento nella amara considerazione della parlamentare sannita. Quale comune, con deliberazione consiliare dell'11 gennaio 2017, ha dichiarato lo stato di dissesto finanziario? Dove è stato dirottato il passivo e dove è stata nominata, il 3 febbraio 2017, una Commissione Straordinaria di Liquidazione per l'amministrazione della gestione e dell'indebitamento pregresso, nonché per l'adozione di tutti i provvedimenti per l'estinzione dei debiti dell'Ente? Chi, vincendo largamente le elezioni, il 20 giugno 2016 è divenuto primo cittadino di quel Comune?