Acqua: pozzi di Campo Mazzone e Pezzapiana, avviati gli accertamenti

- Politica Istituzioni IlVaglio.it
L'assessore Luigi De Nigris
L'assessore Luigi De Nigris

Il Comune di Benevento, al fine di garantire la massima trasparenza alle notizie che, a mezzo stampa, stanno interessando l’opinione pubblica circa la qualità dell’acqua, informa che lo scorso 12 aprile, in esecuzione alle richieste della Regione Campania e della Provincia di Benevento, l’impresa specializzata incaricata, previo processo verbale di consegna, ha avviato le indagini di accertamento analitico sulle acque sotterranee in corrispondenza dei pozzi di Campo Mazzone e Pezzapiana, riguardanti esclusivamente l’aspetto ambientale previsto dal D.lgs 152/2006. L’intervento - si legge nella nota diffusa alla stampa - consisterà nella redazione del piano di indagine da sottoporre all’approvazione della Conferenza dei Servizi presso la stessa Regione Campania. In caso di esito positivo si procederà, quindi, ai prelievi delle acque e dei terreni alla profondità dei pozzi, e comunque fino alla intercettazione delle acque sotterranee, nonché alle analisi sulla presenza di inquinanti. A conclusione dell'indagine sarà redatta una relazione finale sui risultati.

“Abbiamo dato tempestivamente corso a quanto richiesto dagli Enti competenti - ha dichiarato l'Assessore alle Politiche Ambientali, Luigi De Nigris -. Ciò è stato possibile in quanto, come risulta dagli atti, ben prima della richiesta avevamo avviato, per proprio conto, questa attività, seguendo il principio di precauzione e massima cautela. Nell'occasione, ancora una volta, vorrei ricordare che, per quanto riguarda l’utilizzo dell’acqua per uso umano (potabilità), il D.lgs 31/2001 individua nell’Asl territoriale l’Ente competente alla relativa valutazione. La stessa, a seguito di specifica richiesta degli uffici comunali, con nota del 22.03.2019 ha attestato che l’acqua distribuita nella Città di Benevento è “inequivocabilmente” potabile”.

“Ad oggi - ha concluso De Nigris - non risultano agli atti del Comune di Benevento ulteriori e/o diverse segnalazioni in merito”.