A Palazzo Paolo V presentati Pippo Inzaghi e le nuove maglie del Benevento Calcio

- Sport IlVaglio.it
Da sinistra le maglie indossate da Maggio, Viola, Del Pinto e Caldirola
Da sinistra le maglie indossate da Maggio, Viola, Del Pinto e Caldirola

Questo pomeriggio sono stati presentati, in Palazzo Paolo V, il nuovo allenatore Filippo (Pippo) Inzaghi e le nuove maglie, modello kombat, del Benevento Calcio, per la stagione 2019/2020. Presenti oltre al nuovo coach, il presidente del sodalizio sportivo, Oreste Vigorito, il ds Pasquale Foggia e per la società fornitrice delle divise sportive 'Robe de Kappa', Matteo Monaco, dirigente del settore vendite. In platea, la rosa dei calciatori del Benevento e il resto della compagine, reduce da una buona stagione, con la conquista della semifinale dei play off, dopo il terzo posto nella stagione regolare.

La prima maglia ha larghe strisce verticali giallorosse, mentre il retro è tutto giallo. La seconda maglia è nera. La terza è azzurra, come la prima maglia del Benevento nel 1929 anno di fondazione della squadra cittadina. Le tre hanno stampato "90°" sul petto per ricordare appunto l'importante compleanno. Mostrata pure una maglia bianca che farà parte del kit pre-gara, in essa la scritta "90°" è preponderante. A indossarle, rispettivamente, i calciatori Maggio, Viola, Del Pinto e Caldirola.

Sia il presidente che l'allenatore non hanno promesso il pronto ritorno in Serie A, ma di impegnarsi al massimo per cercare di ottenerla nuovamente. L'ex noto e vincente calciatore italiano, con una carriera meno brillante da allenatore, ha mostrato entusiasmo, lodando Vigorito: “Fin dal primo incontro è scattata la scintilla giusta. Il presidente non mi ha chiesto di andare in “A” ma di renderlo orgoglioso della sua squadra. Io lo farò per i calciatori e i tifosi del Benevento. La serie A comunque cercherò di conquistarla sul campo”.

Il presidente non è stato da meno: "Lo scorso anno, benchè reduci da una retrocessione, siamo riusciti a capire che da una sconfitta si deve trovare la forza per ripartire e non distruggersi". In base a ciò ha scelto Inzaghi: "Del nuovo tecnico, un campione da calciatore, mi ha colpito la capacità di trasferire ai ragazzi la sua stessa voglia di sentirsi sempre più forte.

All'inizio della riunione l'assessore comunale, Mario Pasquariello, nel salutare gli intervenuti ha letto un messaggio del sindaco Mastella che di seguito pubblichiamo: "Rivolgo un caloroso saluto alla società del Benevento Calcio che, quest’anno, ha scelto il Palazzo di Città per iniziare una stagione che, come tutti ci auguriamo, possa essere foriera di grandi gioie e importanti risultati sportivi. Do, inoltre, il benvenuto a mister Filippo Inzaghi che, sono certo, saprà apprezzare le bellezze della nostra città e il calore dei tifosi giallorossi. Il Benevento Calcio sotto la sapiente e appassionata guida del presidente Oreste Vigorito ha raggiunto negli ultimi anni traguardi sportivi straordinari e rappresenta oggi un fiore all’occhiello della città, un eccellente modello organizzativo, ma soprattutto uno straordinario veicolo di promozione territoriale.

Da parte nostra c’è stato e ci sarà sempre un convinto sostegno alla società, pur nelle ristrettezze economiche derivanti dal dissesto finanziario che abbiamo ereditato. Abbiamo sfruttato l’opportunità offerta dall’Universiade 2019 per contribuire a migliorare le condizioni generali e l’accessibilità allo stadio Ciro Vigorito e continueremo a dare il nostro contributo anche in futuro perché il Benevento Calcio rappresenta un patrimonio importante per l’intera città, non solo per gli sportivi.
L’augurio, quindi, è che al termine della stagione ci si possa ritrovare a Palazzo Paolo V per festeggiare, ancora una volta, la promozione in Serie A. Forza Benevento!”.
Foto gentilmente concessa da TV7