Un allarme giallo vi tempesterà. L'ineffabile nota del Comune di Benevento sulle auto in sosta

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

La circostanza di una criticità meteo caratterizzata da una 'allerta gialla', non nuova, né occasionale per la città di Benevento, si è rivelata propizia perché piovesse nelle redazioni una nota stampa del consigliere comunale (eletto come oppositore ma poi passato in maggioranza) mastelliano delegato al verde pubblico, Angelo Feleppa (leggi sul Vaglio.it). Complici un dato finalmente diverso sul tempo rispetto ai precedenti e asfissianti giorni di fine giugno/inizio luglio, ma anche la consueta spensieratezza estiva, Feleppa ha informato l'urbe sannita, dopo una concertazione con la struttura tecnico/amministrativa dell'Ente locale, sulle misure di cui egli intende farsi promotore politico.

Ad esempio: verrà diramato dalla Protezione Civile appunto l'allarme giallo? on si parcheggerà sotto gli alberi del viale degli Atlantici, sotto i rischiosi alberi. E in più la novità di un ulteriore avviso, il “segnale lampeggiante dell'allarme in corso” che richiami l'attenzione del cittadino sulla misura adottata e sul frangente di buriana che si appresta ad affrontare.

E' appena evidente che detta misura sarà una sorta di prova del nove, fungerà da apripista ad altre sicuramente allo studio, culminando – nel peggiorare climatico delle allerte – con l'introduzione del suono, lugubre ma efficace, di una sirena e del conseguente spostamento ordinato delle masse di cittadini in appositi rifugi che il Comune non mancherà di allestire (magari non in un sottopasso...).

Intanto, nella serata del 15 luglio, il viale degli Atlantici ha salutato una lunga e tranquilla teoria di automobili in sosta, vietata o meno, sotto gli alberi, locali affollati e un mucchio di gente pronto a sfidare le intemperie dinanzi a una birra o con il conforto di una pizza. Generi voluttuari che, con le possibili chiusure di Benevento per maltempo, potranno essere razionati… Mala tempora currunt, è proprio il caso di ricordarlo.