Baccano notturno e caos in centro: Città Spettacolo replica le solite polemiche. Se la si riportasse nei teatri…

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Piccoli ed ancora intermittenti segnali avvisano: sta per giungere il momento-clou dell'estate beneventana. Coincide, e lo sappiamo da anni, col varo del Festival Città Spettacolo. La conoscenza ha sapore di tradizione, ma da un po' vive una qualche 'dinamicità' grazie all'avvento del nuovo corso politico locale, che ha plasmato forme diversamente culturali. E' in capo all'amministrazione Mastella, infatti, la muta della creatura che fu allevata da Gregoretti e partorita da una stagione che, incredibile a dirsi, sembra non solo lontana ma anche irripetibile.

Ossequiato, nonostante tutto, il rito della mera elencazione delle mete di svago dei presunti vip cittadini, Il Mattino, nella sua edizione locale (“E' già scontro sulla kermesse”), si tuffa nell'acqua calda della polemica ferragostana, sollevando gli schizzi del risaputo fastidio che i residenti del centro storico patiranno appunto durante il programma festivaliero. E' solo l'ultima (o chissà, la penultima...) edizione riveduta e corretta di una vicenda che si trascina stancamente. Stavolta i residenti si lamentano del brulichio che verrà di vicoli e piazze a seguito delle scelte del direttore artistico. Scelte che il braccio politico favorisce e approva in virtù, soprattutto, di una prevalente logica mercantile, unità di misura di quell'economia dei numeri che ingrassa la macchina del consenso politico.

Dunque, un gioco delle parti perfettamente rispettato, venuto in prevedibile rilievo in quest'aspetto di cronaca quotidiana e destinato a lasciare immutati i termini della questione. In fondo, i residenti conoscevano da tempo il programma di Città Spettacolo con i suoi possibili risvolti, così come l'amministrazione Mastella dal medesimo tempo ha preferito confermare la prassi del “male minore”. Insomma, è lo stesso nodo irrisolto del fine settimana, di ogni fine settimana dell'anno, e non certo del piccolo arco temporale di una manifestazione.
*
P.S. A proposito: se della 'movida' si intuisce un tran-tran indisturbato, i fastidi di Città Spettacolo chissà che non possano essere alleviati restituendole solo la dimensione e gli spazi teatrali per i quali è stata concepita.