Perquisizione in casa, scioglie parte degli stupefacenti nel bagno: arrestato

- Cronaca IlVaglio.it

A Benevento, nella tarda mattinata del 20 agosto, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo della Compagnia, nel corso dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale P.A., 44enne di Benevento, già noto per i suoi trascorsi penali specifici, proprio in materia di stupefacenti.

Nel corso dell’attività di perquisizione del domicilio del 44enne, questi - si legge nella nota diffusa alla stampa - ha opposto forte resistenza, tanto che riusciva a sciogliere parte dello stupefacente che possedeva nel bagno della sua abitazione. Nei vani che compongono l’appartamento, i militari, in ogni caso, hanno rinvenuto e sequestrato: nr.3 involucri di cellophane termosaldati contenenti verosimilmente sostanza stupefacente del tipo eroina del peso complessivo di grammi 5,00; nr.1 bilancino elettronico di precisione; numerose buste di cellophane per il confezionamento delle singole dosi.

Pertanto, dopo le consuete formalità, dichiarato in arresto per i reati di cui sopra, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, l'uomo è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.