Piazzetta Vari inaccessibile per gli appuntamenti del festival di fine agosto: improvvisamente insicura

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Sul tavolo della Prefettura di Benevento, in occasione del vertice interistituzionale mattutino del 20 agosto, sono planati un paio di problemi di importanza e riflessi immediati in tema di sicurezza cittadina: la regolamentazione del parcheggio allo stadio Ciro Vigorito (sarà interdetto ancora quello alle spalle dei 'distinti', almeno per la prima gara interna, col Cittadella), l'affidabilità dei luoghi che saranno teatro degli eventi di Città Spettacolo, in particolare piazza Arechi II, in pieni centro storico e buffer zone: “La Questura quest'anno pare intenzionata a non concedere deroghe – ha dichiarato il comandante dei vigili urbani Fioravante Bosco in una intervista televisiva a Tv7 -, per cui credo che la piazza quest'anno verrà esclusa dalle manifestazioni”.

Nessuna certezza traspare dalle parole del comandante, in questo secondo caso (si parla di 'piazzetta Vari', per intenderci), ma alte sono le probabilità che accada, a leggere, per esempio, altri rilievi sulla stampa: “Le vie di fuga non soddisfano i requisiti richiesti”: è la motivazione principale. Ben più che sufficiente. Tutto ciò, peraltro, in assenza di comunicazioni ufficiali, delle quali ci sarebbe stato prevedibile bisogno, in casi del genere: magari l'addetto stampa della Prefettura è ancora in ferie e non si è ritenuto opportuno disturbarlo.

Secondo il calendario d'eventi del Festival che debutterà il 25 agosto, in piazzetta Vari sono previsti appuntamenti serali (a partire dalle ore 21), a base soprattutto di musica, con concerti, dj set, summer party, la taranta, il rap, Radio Company in Action, il tributo a Massimo Ranieri, il balletto, finanche le miss e i mister in passerella e così via. Tutti show dal sapore accattivante e popolare, prevedibilmente affollati, in particolare dai giovani che comunque l'area l'affollano anche durante i fine settimana, peraltro sempre sfiorati dal problema ora sul tappeto (in un'accezione anche più larga).

L'urgenza potrà certo essere la ri-collocazione (eventuale) di tali appuntamenti: in tal senso, una dichiarazione del direttore artistico Giordano riportata da Anteprima24 ("Solo alcuni eventi programmati in precedenza in piazza Arechi II verranno spostati, probabilmente in piazza Castello, per garantire la massima sicurezza”) limita il campo a ‘Radio Company in action’ e ‘TAGgati e LiNKati’, in programma venerdì 30 agosto alle ore 23, in quanto “si prevede che abbiano un flusso di persone superiore alla media”; il giro di vite è comprensibile, ma la riflessione che a esso s'accompagna non esime dal valutare quanto il 'caso' abbia mostrato la sua benevolenza per un passato, in piazzetta Vari, fatto anche di deroghe (si dovrebbe dire 'irresponsabili' vista quel che viene fuori dai tavoli interistituzionali) e di pericoli scampati, e un presente dall'interessamento intermittente sulla sicurezza, come testimoniano accadimenti (episodici quanto si vuole, ma tali) di cronaca e mai sopite proteste dei residenti.